Cronaca
Romano

Spacciava nella campagne del fiume, denunciato

La Polizia Locale di Romano ha fermato e denunciato uno spacciatore, preso nella campagna tra Romano e Bariano.

Spacciava nella campagne del fiume, denunciato
Cronaca Romanese, 02 Marzo 2021 ore 14:22

La Polizia Locale di Romano ha fermato e denunciato uno spacciatore, preso nella campagna tra Romano e Bariano.

Spaccio

La campagna che si estende dalle rive del Fiume Serio è da anni terreno fertile per l'attività di spaccio di stupefacenti. In particolare il territorio tra Romano e Bariano è stato spesso teatro di operazioni di polizia che hanno portato all'arresto di numerosi spacciatori d parte delle forze dell'Ordine.

L'operazione

L'ultima in ordine cronologico è stata quella effettuata dagli agenti del Distretto di Polizia locale della Bassa Bergamasca, che hanno fermato e denunciato un quarantenne ì, bresciano residente a Chiari. L'uomo è stato trovato in possesso di diversi grammi di eroina e cocaina, già confezionati al fine dello spaccio. Dopo un controllo è risultato essere pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. La Polizia locale lo ha denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Il precedente si sangue

Nel luglio del 2017 due cadaveri sono stati trovati  di lungo il fiume Serio nel tratto di Bariano. I corpi erano sulla sponda barianese nella zona a sud del paese, raggiungibile da via Marconi, in un campo alle spalle dell’ex ristorante “Tanganika”. Le indagini stabilirono che si trattò di una rapina negli ambienti del traffico e vendita di stupefacenti.

TORNA ALLA HOME