Cronaca
I dati della settimana

Sono 135 i Comuni bergamaschi "Covid-free" da una settimana

Com'è cambiata la provincia di Bergamo in soli due mesi, grazie ai vaccini.

Sono 135  i Comuni bergamaschi "Covid-free" da una settimana
Cronaca Treviglio città, 01 Giugno 2021 ore 19:46

Sono 135 i Comuni bergamaschi che questa settimana non hanno registrato nessun nuovo caso di Covid-19. Nella Bassa sono venti, dodici dei quali risultano  "Covid-free" già da due settimane, quattro da tre settimane, e uno, Isso, addirittura dall'ultima settimana di marzo. Numeri che continuano a far ben sperare quelli del report Covid-19 di questa settimana, diffusi nel pomeriggio di oggi, martedì 1 giugno, per la settimana che va dal 26 maggio a oggi. In provincia di Bergamo, i nuovi casi sono il 15% in meno rispetto alla settimana precedente, con una media giornaliera che scende a 51 contro i 60 della scorsa settimana e i 91 di due settimane fa.

Nell'immagine in alto: la mappa dei contagi settimanali in provincia di Bergamo nella settimana centrale di marzo (il picco della terza ondata) e nell'ultima settimana.  Nell'infografica aggiornata si evidenzia il trend, settimana dopo settimana, da novembre a oggi: clicca su play

 

 

Continua la decrescita della curva epidemica

"I dati confermano e rinforzano, quindi, la decrescita della curva negli ultimi sette giorni, come già rilevato la scorsa settimana - commenta Ats in una nota - Ciò si evidenzia anche dal valore di incidenza complessivo settimanale, a livello provinciale, che scende a 31 nuovi casi per 100mila abitanti nel periodo in osservazione, rispetto al valore di 37 della scorsa settimana e di 56 di due settimane fa". In miglioramento anche i focolai della Valle Imagna, gli unici significativi dell'ultimo periodo.

I Comuni bergamaschi Covid-free

Sono inoltre 135 i Comuni bergamaschi senza nuovi casi, e di questi venti sono nella Bassa. Come ogni settimana, nelle slides, i dati degli ultimi giorni, Comune per Comune.

10 foto Sfoglia la gallery

"La situazione complessiva della terza ondata in provincia di Bergamo evidenzia, anche questa settimana, ulteriori importanti segnali di decremento della curva epidemica, al pari di quanto già riscontrato la scorsa settimana" continua Ats. "Le recenti situazioni di cluster territoriali, quali quella dell'area dell'Alto Sebino (ora in via di risoluzione) e quella in atto in Valle Imagna, ci devono far ricordare che il rischio di possibili risalite della curva epidemica nel nostro territorio è sempre presente".