Menu
Cerca
Brembate Sopra

Somain Italia dona 30 mila semimaschere Aere ai volontari della Croce Rossa Italiana

L’azienda di Brembate Sopra, leader nel campo della sicurezza sul lavoro, alla fine del 2020 ne aveva donate 40 mila a tutte le Rsa bergamasche

Somain Italia dona 30 mila semimaschere Aere ai volontari della Croce Rossa Italiana
Cronaca Media pianura, 12 Marzo 2021 ore 19:22

Il motto della Croce Rossa Italiana è  “un’Italia che aiuta”. Per poter aiutare le persone più fragili, oggi più che mai che i contagi da Covid stanno tornato a mordere anche nella nostra provincia, è necessario però essere protetti in modo adeguato. Per questa ragione Somain Italia, azienda leader nel campo della sicurezza sul lavoro, ha deciso di donare 30 mila semi maschere Aere per i volontari impegnati nelle emergenze.

“La solidarietà è nell’Aere” di Somain Italia

L’iniziativa è stata promossa per tutelare i volontari della Croce Rossa attraverso una donazione di semimaschere Aere SOITFFP2-Covid, sviluppate dal reparto R&D interno all’azienda durante il primo lockdown. I dispositivi di protezione individuale sono prodotti con tecnologia e materiali totalmente made in Italy, frutto di una campagna solidale durata 80 giorni, durante i quali l’azienda di Brembate Sopra si è impegnata a moltiplicare gli acquisti effettuati dai privati sul proprio e-commerce.

“Attraverso questa operazione – spiega Simone Cornali, presidente di Somain Italia – desideriamo trasmettere un messaggio importante: e cioè che il bene comune si raggiunge grazie alla collaborazione di tutti. La nostra azienda sa cosa significa sicurezza e quanto sia importante diffonderne la consapevolezza. Perciò ci siamo messi a disposizione, moltiplicando il numero delle semimaschere acquistate, senza alcun limite”.

Un progetto nato alla fine del 2020

Somain Italia già alla fine dello scorso anno aveva dimostrato la propria sensibilità mettendo in campo la prima fase del progetto, donando 40 mila semimaschere a tutte le 65 Rsa della provincia di Bergamo. Oggi, con questa seconda donazione alla Croce Rossa Italiana, Somain Italia si conferma un’azienda attenta alle esigenze della comunità.

“Tante persone hanno compreso la necessità di Dpi che garantiscano un elevato livello di protezione, contribuendo così alla nostra iniziativa – aggiunge il presidente Cornali -. In questo modo abbiamo potuto essere vicini alle persone più esposte al rischio di contagio, rivolgendoci a tutta la penisola. Adesso abbiamo voluto sostenere e ringraziare la Croce Rossa Italiana che da sempre lotta per la salute e la sicurezza di tutta la popolazione e che con noi condivide l’intento di salvaguardare la vita delle persone”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli