Fuggitivo

Scappa dall'ospedale di Crema e prende il treno, il 75enne di Codogno era positivo al Coronavirus

L'uomo è salito su un treno per Cremona ed è stato fermato dai carabinieri che lo hanno riaffidato ai medici.

Scappa dall'ospedale di Crema e prende il treno, il 75enne di Codogno era positivo al Coronavirus
Cronaca Cremasco, 04 Marzo 2020 ore 11:54

E' scappato dall'ospedale di Crema, dove si trovava ricoverato in seguito a tampone positivo per Covid-19 e ha pensato bene di prendere un treno per tornare a casa. Il 75enne, di origine calabrese ma residente a Codogno, nella zona rossa, è stato rintracciato dai carabinieri e riaffidato ai medici. A suo carico una denuncia per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

Positivo a Covid-19, scappa dall'ospedale di Crema

E' successo ieri sera, 3 marzo 2020, a Crema. Il 75enne era stato trasportato, nel primo pomeriggio, dal personale sanitario al Pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Crema. Al termine degli accertamenti diagnostici, risultava affetto da broncopolmonite e, sottoposto al tampone, risultava anche affetto da Covid-19 “Coronavirus”.
Durante l’attesa, contravvenendo al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e al buon senso, si è allontanato dalla struttura sanitaria. Il personale del pronto soccorso ha subito contattato i carabinieri informando dell’accaduto.

In treno fino a Cremona

La Centrale Operativa insieme al Comandante della Stazione di Crema lo hanno prima contattato telefonicamente per cercare di capire la sua posizione. L'uomo, lasciato l'ospedale aveva raggiunto la stazione ed era salito su un treno, partito da Crema con direzione Cremona. I militari di Crema hanno quindi avvisato il personale della Compagnia Carabinieri di Cremona che su indicazione dei colleghi, sempre rimasti in contatto telefonico con l’uomo, lo hanno rintracciato all’interno della stazione ferroviaria di Cremona affidandolo al personale sanitario che lo ha accompagnato all'ospedale di Cremona.

Il 75enne è stato denunciato in stato di libertà per per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. Non è il primo caso. Ieri, dall'ospedale Sant'Anna di Como un uomo di 71 anni di Casnigo, ricoverato perché trovato positivo al Coronavirus, ha lasciato l'ospedale e, preso un taxi, ha fatto ritorno a casa. Anche per lui è scattata la denuncia.

TORNA ALLA HOME