Menu
Cerca

Rischia occhio per i botti: "Marco Minuti è forte, ce la farà"

Rischia occhio dopo l'esplosione di una "torta" di petardi. Ma Misano è con Marco. Parla il coordinatore dei volontari: "E' un bravo ragazzo".

Rischia occhio per i botti: "Marco Minuti è forte, ce la farà"
Cronaca Treviglio città, 03 Gennaio 2018 ore 17:06

Settantadue ore dopo l'incidente, è ancora in terapia intensiva. L'occhio sinistro è ancora a rischio, e le ustioni al volpo gravi. Ma c'è tutta Misano accanto a Marco Minuti.

Ricoverato a Verona

E' ancora ricoverato in Terapia intensiva a Verona Marco Minuti, il 24enne di Misano rimasto coinvolto nella notte di Capodanno in un bruttissimo incidente con i "botti". Stando a quanto emerge dall'ospedale veronese, il ragazzo è ancora in stato di sedazione a seguito del grave trauma facciale subito. Ha rischiato seriamente di perdere l'occhio sinistro, che ora dovrà essere sottoposto a una delicata operazione chirurgica appena le condizioni generali lo consentiranno.

L'incidente

Marco Minuti stava festeggiando l'Ultimo insieme ad alcuni amici, domenica sera. I tre si trovavano nel parcheggio di Misano con una "batteria" di petardi che per cause ancora da accertare non ha funzionato come avrebbe dovuto.

Da Misano: "Forza Marco"

Marco è un bravo ragazzo. E' entrato a far parte del gruppo di Protezione civile tre anni fa - spiega Francesco Bettoni, consigliere comunale e coordinatore della Protezione civile di Misano - L'unica cosa che posso dire da parte mia e di tutto il gruppo dei volontari è un augurio affinché Marco si possa riprendere al più presto da questo incidente e torni a casa il prima possibile".