Menu
Cerca

Rapina al Conad col coltello da cucina

Il ladro è stato inseguito dal direttore ma è riuscito a fuggire sbarazzandosi dell'arma, già ritrovata dai carabinieri.

Rapina al Conad col coltello da cucina
Cronaca Treviglio città, 29 Novembre 2017 ore 13:08

Rapina al Conad messa a segno da un 40enne armato di coltello da cucina che poi fugge in bicicletta. E’ successo un paio d’ore fa e i carabinieri hanno già ritrovato l’arma. Pochi minuti più tardi, un altro  colpo è stato messo a segno alla Farmacia comunale due di Treviglio. La descrizione e il modus operandi è identica.

Rapina al Conad

Intorno a mezzogiorno di oggi, mercoledì, un uomo con un cappuccio in testa ma a volto scoperto è entrato al supermercato Conad di Canonica d’Adda e ha tentato di mettere a segno una rapina. Si è presentato a una delle cassiere e le ha intimato di consegnare i soldi, ma la giovane si è messa a urlare mettendolo in fuga.

Cassiera terrorizzata

“Si è avvicinato a volto scoperto e mi ha detto di consegnargli il denaro e stare zitta – ha raccontato la cassiera ancora scossa – Era italiano, con un accento locale. Ha sollevato il bavero della giacca e mi ha mostrato un coltello. A quel punto ho gridato e i colleghi sono giunti in mio aiuto. Lui allora è scappato. E’ stato un momento terribile, mi sono spaventata moltissimo. I clienti sono rimasti allibiti”.

Il direttore insegue il ladro

Il direttore del punto vendita Emilio Bertocchi, che si trovava all’esterno con un fornitore, avvertito da una dipendente del ladro armato, ha tentato un inseguimento.

“La dipendente mi ha detto che aveva un coltello, e d’istinto mi sono messo a inseguirlo – ha spiegato –  Lui ha svoltato in una via vicina e l’ho visto gettare qualcosa in un parchetto. Poi ha raggiunto la sua bicicletta ed è scappato”. Il direttore ha avvertito subito i carabinieri della stazione di Fara e ha ritrovato il coltello, che è stato posto sotto sequestro dai militari.

Aggiornamento: E’ stato arrestato. E’ un italiano di 45 anni.