Menu
Cerca
Dal Vaticano

Papa Francesco al telefono con il curato di Nembro: "Salutami i tuoi ragazzi"

Dopo la chiamata ad Andrea, un giovane diversamente abile di Caravaggio il Santo Padre ha telefonato anche a don Matteo.

Papa Francesco al telefono con il curato di Nembro: "Salutami i tuoi ragazzi"
Cronaca Bergamo e hinterland, 04 Maggio 2020 ore 09:10

Ormai Papa Francesco ci ha abituato a telefonate improvvise in terra bergamasca, ma la sorpresa di chi risponde e sente la voce del Santo Padre è sempre grandissima. Lo è stato qualche giorno fa per Andrea, un giovane diversamente abile di Caravaggio che a Papa Bergoglio aveva scritto una lettera e lo è stato ieri sera per don Matteo, curato di Nembro.

Papa Francesco chiama Nembro

A darne notizia sono i colleghi di PrimaBergamo.it. Ieri sera, domenica 3 maggio, alle 21, Papa Francesco ha chiamato il curato di Nembro, don Matteo. Il curato ha subito informato della cosa i ragazzi del suo oratorio: "Ragazzi, giuro non è uno scherzo, mi è suonato il telefono, numero sconosciuto, ho detto 'Pronto' e ha risposto 'Sono Papa Francesco' e io stavo già mettendo giù e lui mi ha detto 'No, no, non è uno scherzo', era proprio papa Francesco e ha detto che gli hanno segnalato delle cose che stanno facendo a Nembro e che ringrazia. E mi ha detto 'Salutami i tuoi ragazzi e, quindi, io i primi che chiamo siete voi'".

"Un bell'incoraggiamento per guardare avanti"

È stata una bellissima e inaspettata sorpresa, ha aggiunto poi don Matteo. "Io penso – ha detto – che la telefonata non sia stata tanto per me quanto per tutta la gente di questa comunità di questa valle che nel momento della difficoltà, in poche parole, si è rimboccata le maniche e ha fatto quello che poteva fare per aiutare chi era in difficoltà. E quindi è un bell’incoraggiamento per guardare avanti e adesso cercherò di fare in modo che sia condiviso con questo spirito perché la notizia gira, ma vorrei che mantenesse questo senso preciso, questo incoraggiamento a chi fa il bene".

TORNA ALLA HOME