Caravaggio

Papa Francesco chiama un ragazzo di Caravaggio LA TELEFONATA

La voce inconfondibile del Pontefice resterà probabilmente impressa per sempre nella memoria di tutta la famiglia.

Gera d'Adda, 29 Aprile 2020 ore 23:50

 

“Pronto, sono Papa Francesco”. Una telefonata che non capita tutti i giorni quella ricevuta mercoledì mattina a Caravaggio dalla famiglia di Maria Teresa Baruffi Pirotta. La mamma di Andrea, ragazzo diversamente abile, non si aspettava proprio che quella lettera scritta dal figlio al Santo Padre nei giorni scorsi avrebbe avuto una risposta così personale e diretta. Ma è andata proprio così e la voce inconfondibile del Pontefice resterà probabilmente impressa per sempre nella memoria di tutta la famiglia.

Il video è stato pubblicato sulla pagina Facebook e sul sito della Diocesi di Cremona

La lettera al Santo Padre

Era stato lo stesso Andrea che alcuni giorni fa in una lettera scritta tramite la Comunicazione aumentata, aveva scritto a Francesco. Chiedendogli una papalina in regalo e suggerendogli una piccola modifica alla formula del “segno di pace” durante la messa, ai tempi della pandemia. Avrebbe voluto che non si dicesse più “la pace sia con voi”. Per evitare contatti fisici durante la successiva stretta di mano tra i fedeli. Francesco, evidentemente, ne è rimasto colpito perché domenica ne ha parlato anche durante la messa di Santa Marta.

Ti invierò la papalina che mi hai chiesto

Così ieri mentre Maria Teresa faceva la spesa è squillato il telefono. Era proprio il Papa. Ma Andrea non era con lei. “Non c’è problema, richiamo” ha detto semplicemente lui. E la donna, racconta sul proprio sito la Diocesi di Cremona, è tornata di corsa a casa aspettando di nuovo il Papa insieme al figlio. Ecco l’attesa chiamata, ripresa in diretta da un altro familiare. Un gesto di vicinanza cui Papa Francesco ha ormai abituato i fedeli. Ma che non per questo è meno importante e significativa. “Ti invierò la papalina che mi hai chiesto” ha promesso al ragazzo.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia