Meningococco, gravissimo un 16enne di Castelli Calepio

Treviglio città, 05 Gennaio 2020 ore 11:05

Non si placa la paura per l’infezione da meningococco in Bergamasco. Ieri, sabato, un nuovo caso. A finire in ospedale un 16enne di Castelli Calepio.

Meningococco, c’è paura nella bergamasca

L’infezione da meningococco fa paura nella bergamasca, nella zona del Sebino ma non solo. Dopo i due recenti decessi per meningite che si sono registrati nella bergamasca, l’ultimo quello della 48enne Marzia Colosio, ieri è stato un ragazzino di 16 anni di Castelli Calepio a finire ricoverato in gravissime condizioni nella terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Si tratta del quinto caso, in una fascia territoriale ristretta sul confine fra le province di Bergamo e Brescia, compresa tra il Sebino e la Valcalepio. Regione Lombardia, in collaborazione con le Ats di Brescia e Bergamo e le amministrazioni comunali ha attivato un piano di offerta vaccinale sui territori interessati.

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve