Cronaca

Maltrattamenti asilo Brianza| Le intercettazioni

"Sciocco", "Stupido", "Vai al cimitero". Sono solo alcuni degli epiteti utilizzati dalla maestra nei confronti dei bambini. La donna aveva già subito un provvedimento disciplinare.

Maltrattamenti asilo Brianza| Le intercettazioni
Cronaca Treviglio città, 10 Aprile 2018 ore 15:29

Maltrattamenti asilo Brianza. E’ un quadro inquietante quello che emerge dalle intercettazioni ambientali nella classe dell’asilo di Varedo dove insegnava la maestra finita agli arresti domiciliari con l’accusa di maltrattamenti.

Maltrattamenti asilo Brianza, le intercettazioni

“Sciocco”, “Stupido”, “Non capisce niente questo qui”, in un caso anche “Vai al cimitero”. Sono solo alcuni degli epiteti utilizzati dalla maestra nei confronti dei piccoli, tutti di età compresa tra i 4 e 6 anni, che quando stavano con lei vivevano – secondo quanto ricostruito nell’indagine – in una condizione di timore, sottomissione e costrizione.

L’insegnante, 45enne italiana, era solita ripetere ai bambini “Sparisci” e “Vattene”. Parole che spesso venivano accompagnate da colpi più o meno forti anche alla testa, strattoni e spinte. GUARDA IL VIDEO 

Leggi di più sul giornale di Monza