Cronaca
La foto

Le cicogne sono tornate a Spino anche quest'anno

L'anno scorso avevano nidificato in centro, ed erano nati tre pulcini.

Le cicogne sono tornate a Spino anche quest'anno
Cronaca Cremasco, 21 Marzo 2021 ore 16:28

Anche quest’anno, la coppia di cicogne tanto amata dagli spinesi è tornata al proprio "domicilio" in paese. Con un po’ di anticipo rispetto ai mesi più caldi, la comunità ha dunque dato il bentornato alle sue ospiti  che nelle scorse settimane sono state avvistate nello stesso luogo scelto l’anno scorso: la cima di un albero nel cortile di un condominio di via Fontanino.

Per la prima volta nel 2020 un nido nel centro abitato

Non che le cicogne fossero sconosciute al territorio spinese, ma quella del 2020 è stata la prima vera nidificazione nel centro abitato. Prima di allora, i volatili erano stati avvistati vicino al cimitero, nei campi a ridosso della Paullese, in via Caduti di Nassiriya e sulla provinciale verso Rivolta.

Le cicogne di Spino

Il punto ideale per l’osservazione della coppia è il «Parco Donatori del sangue» di via Manzoni, che garantisce un’ottima visuale sulla loro "casa" fatta di ramoscelli e foglie, dove l’anno scorso si sono schiuse le uova che hanno dato alla luce tre graziosi cicognini.
Per favorire la permanenza di questi maestosi volatili, si raccomanda come sempre di osservarli  a debita distanza, senza arrecare loro disturbo. Bracconaggio e violenza minacciano questi splendidi animali, spesso presi insensatamente di mira da chi non apprezza le nidificazioni in città. Fortunatamente, a Spino non si sono mai verificati atti simili, motivo per cui le cicogne tornano di buon grado nel Comune sull'Adda. Peccato non possano lasciare una recensione su «Tripadvisor», che sarebbe senz’altro positiva.

TORNA ALLA HOME