Piuma d’Oro di Treviglio, gravissimo operaio finito nell’impastatrice

La moglie, che lavora nella stessa azienda, è stata colta da malore.

Piuma d’Oro di Treviglio, gravissimo operaio finito nell’impastatrice
Treviglio città, 25 Febbraio 2019 ore 16:05

Incidente sul lavoro pochi minuti fa alla Piuma d’Oro, l’azienda dolciaria di via Monte Santo a Treviglio.  Un operaio è in gravissime condizioni dopo essere stato stritolato da un’impastatrice. La moglie, che lavora nella stessa azienda, è stata colta da malore.

Trascinato nell’impastatrice

Il fatto è accaduto verso le 15.15. Dopo aver versato gli ingredienti nel macchinario, un braccio meccanico lo avrebbe trascinato all’interno della cisterna.  A dare l’allarme i colleghi. I sanitari sono giunti sul posto in codice giallo, ma ben presto la situazione è precipitata e il livello d’emergenza innalzato a rosso.

In arresto cardiaco

I sanitari hanno  rianimato a lungo l’operaio ferito, che è infatti rimasto in arresto cardiaco per diversi minuti. Sono riusciti a rianimarlo, per poi caricarlo sull’elisoccorso e portarlo d’urgenza al Niguarda di Milano. Le sue condizioni sono gravissime. Si tratta di un operaio 40enne di nazionalità italiana, di origine albanese, residente a Casirate.

L’incidente davanti alla moglie

Anche la moglie dell’uomo lavora nella stessa azienda ed era presente al momento dell’incidente. E’ stata colta da un malore.  Sul posto anche il titolare della Piuma d’oro Federico Pizzoccheri.

5 foto Sfoglia la gallery

Piuma d’oro

La storica azienda dolciaria al Pip2 di Treviglio è in questi giorni in piena attività per rifornire i negozi di tutta la città e della Bassa in vista del Carnevale. Una delle produzioni più massicce dell’azienda è costituita infatti dalle tradizionali chiacchiere che si consumano in occasione di martedì grasso. Non è ancora chiaro chi sia la vittima dell’incidente, se un operaio stabile o uno dei molti “stagionali” assunti per questi periodi di intensa produzione.

Sicurezza sul lavoro, è emergenza

E’ solo di poche settimane fa l’ennesimo appello dei sindacati a proposito di sicurezza sul lavoro. Treviglio vanta in questo campo un triste primato. Lo scorso anno toccò alla Ecb, azienda che produce cibo per animali. Due operai erano morti a seguito dell’esplosione di un’autoclave.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia