Fara d'Adda

Inaugurato il campo da calcio in memoria di Casati e Modanesi

Prezioso traguardo per la società Asd Farese 1921, nata due anni fa, per riportare in paese un settore giovanile calcistico completo.

Inaugurato il campo da calcio in memoria di Casati e Modanesi
Cronaca Gera d'Adda, 06 Settembre 2021 ore 18:19

Inaugurato a Fara il campo sportivo “Casati Modanesi”. Sabato pomeriggio, in occasione del centesimo compleanno della Asd Farese, la società calcistica del paese presieduta da Andrea Venditti e l’Amministrazione comunale hanno inaugurato l'impianto sportivo, restituito alla comunità dopo una lunga e accurata riqualificazione. Ricorderà due grandi del calcio farese, Matteo Casati e il "mister" Ernesto Modanesi.

4 foto Sfoglia la gallery

L’impegno di Fara per il campo da calcio

Un’opera resa possibile dal grande impegno di tutti i collaboratori della Società Sportiva A.S.D. Farese 1921, a cui l’Amministrazione aveva affidato l’incarico e l’utilizzo della struttura e dal contributo di molti faresi ed aziende del paese.

Commosso l’intervento del Presidente della Società Andrea Venditti che ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito a rendere possibile l’inaugurazione con il loro lavoro e la loro disponibilità. Da parte sua invece, il sindaco di Fara Raffaele Assanelli ha ringraziato l’A.S.D. Farese per aver restituito al paese e allo sport un’area inutilizzata e per l’opportunità che sarà offerta a molti ragazzi e giovani del paese di praticare il calcio in sicurezza e su un terreno riqualificato.

Associazioni riunite dal 2019

La Asd Farese 1921 esiste ormai da due anni, da quando il 1 luglio 2019 con l’inizio della stagione calcistica 2019-2020, le società sportive S.S Farese1921 e A.S.D. Real Fara Rock, hanno deciso di unire le forze.
E’ stato deciso di mantenere il nome “Storico” della mitica Farese perché è sempre stato sinonimo di serietà e, soprattutto, di impegno sociale. Il progetto, nato dalla volontà di entrambe le società, ha come obiettivo primario quello di riportare a Fara Gera d’Adda un settore giovanile calcistico completo, che manca in paese ormai da parecchi anni.

L’inaugurazione del campo restaurato è solo uno dei tanti risultati portati a termine da allora, e probabilmente il più gravoso in termini di impegno di tempo e denaro. “Ma questo sacrificio ha dato i suoi frutti e finalmente oggi 04/09/2021 possiamo vedere i ragazzi di Fara allenarsi e giocare a calcio nel proprio paese e festeggiare il Centenario della Farese” ha commentato la società in una nota.

Cinque squadre in campo

Per la stagione 2021-2022, A.S.D. Farese1921 potrà schierare in campo 5 squadre: quattro per il campionato CSI (Giovanissimi a 11, Allievi a 11, Juniores a 11 e Calcio a 7) e la Prima squadra a 11 per il campionato della Figc.

L’intitolazione

Fin dal nome, il campo “Casati-Modanesi” porta in grembo il ricordo di due persone che hanno significato moltissimo per il calcio a Fara.

Matteo Casati

Nato nel 1979 ha giocato nel settore giovanile della SS.Farese fino al 1998 dimostrando sempre impegno e dedizione. Simbolo di serietà e correttezza sportiva è sempre stato il punto di riferimento in tutte le squadre in cui ha giocato.
Nel 1998, insieme a un gruppo di amici della Farese, decide di trasferirsi all' G.S. Fara Rock (una squadra dilettanti a 11 C.S.I.) , nuova società fondata  da alcuni appassionati di calcio per dare spazio a chi in paese non ha una squadra in cui giocare. Matteo da subito, nonostante la sua giovane età diventa un punto fermo della squadra a cui si dedica con grande entusiasmo e passione. Ci lascia prematuramente nel 2000 e lascia un vuoto incolmabile nella squadra e nell'intera società. La sua maglia N°18 viene subito ritirata e viene a tutt'oggi esposta ad ogni partita della Farese.

Ernesto Modanesi

Nato a Fara il 23.08.1946, Si avvicina al calcio partendo dal settore giovanile della FARESE. Difensore centrale n° 4 milita nelle file della Farese, Pergolettese, Caravaggio e Cassano. Consegue il patentino di Allenatore di 3° categoria nel 1972 e allena a Cassano e Caravaggio.
Nel 1985 consegue il patentino di Allenatore professionista di 2° categoria a Coverciano e a metà degli anni ’80 (1984) inizia esperienza come allenatore professionista nel settore giovanile dell’Atalanta B.C. nell’era Bortolotti e vi rimane per circa 15 anni allenando principalmente le categorie Berretti / Allievi / Giovanissimi
Smessi i panni dell’allenatore diventa osservatore, talent scout, esperto di team and match analysis e collabora in tale veste in molte società di serie A nello staff di Prandelli, Iachini e della Nazionale con Lippi.
Pochi giorni fa è nata un’associazione di promozione sociale con lo scopo di mantenere vivo il ricordo della sua figura ed i suoi valori organizzando eventi in ambito sportivo.

In memoria di Modanesi, peraltro, è stata costituita proprio in queste settimane anche una specifica associazione benefica a carattere culturale.

Vecchie glorie in campo

Dopo l’inaugurazione, la giornata di sabato è proseguita con un torneo di giovanissimi tra Farese, Trevigliese e "Pierino Ghezzi", una partita tra Farese e vecchie glorie, cibo, musica e divertimento all’insegna dello sport con grandissima partecipazione della cittadinanza.