Cronaca
Grazie ai volontari

In prima linea durante la pandemia, un riconoscimento al Com Bassa Bergamasca

La targa è stata consegnata al sindaco di Brignano Beatrice Bolandrini durante la sagra di Mozzanica.

In prima linea durante la pandemia, un riconoscimento al Com Bassa Bergamasca
Cronaca Gera d'Adda, 27 Settembre 2021 ore 12:25

Una targa di riconoscimento per ricordare l'impegno profuso dal Com Bassa Bergamasca nei difficili mesi del primo lockdown quando la pandemia da Covid-19 aveva terrorizzato e bloccato la bergamasca. Loro, i volontari della Protezione civile della Bassa, non si sono mai fermati nemmeno quando il numero dei contagi spaventava e le morti continue gelavano il sangue.

Grazie al Com Bassa Bergamasca

Per questo, in occasione della sagra del paese, il sindaco di Mozzanica Bruno Tassi ha voluto premiare le Tute gialle per l'impegno profuso in quei mesi estremamente difficili. A ritirare la targa di riconoscimento è stata Beatrice Bolandrini, sindaco di Brignano, presidente del Com Bassa Bergamasca che ha poi condiviso la sua gratitudine con tutti i sindaci dei Comuni coinvolti.

"Condivido con i colleghi sindaci dei Comuni di Arzago, Bariano, Calvenzano, Canonica, Caravaggio, Casirate, Castel Rozzone, Cologno al Serio, Fara, Fornovo, Lurano, Misano, Morengo, Pagazzano, Pognano, Pontirolo, Spirano, Urgnano, Treviglio, afferenti al Com Bassa Bergamasca il riconoscimento ricevuto da Bruno Tassi, sindaco del Comune di Mozzanica, come ringraziamento per l’operato svolto durante la pandemia - ha scritto sulla sua pagina Facebook - L’unione fa la forza, sempre".

Tra le iniziative del Com ricordiamo - ad esempio - la raccolta fondi promossa proprio dal Com per acquistare materiale e attrezzature per gli ospedali di Treviglio e Romano.