Arzago

In paese torna il terzo medico

Da lunedì prenderà servizio la dottoresse Domenica Taiocchi, ex anestesista in ospedale. In sala "Padre Turoldo" le operazioni di scelta del medico.

In paese torna il terzo medico
Cronaca Gera d'Adda, 30 Gennaio 2021 ore 16:08

Ad Arzago torna in servizio il terzo medico di base. Da lunedì 1° febbraio la dottoressa Domenica Taiocchi, che martedì 2 febbraio compirà 50 anni, ex anestesista dell’ospedale di Treviglio prenderà servizio negli ambulatori arzaghesi.

Arzago riavrà il terzo medico

Sono stati mesi di "fibrillazione", come li ha definiti il sindaco Gabriele Riva, ad Arzago e non solo per la pandemia da Covid-19 che ha duramente colpito in paese. Mesi che si sono risolti positivamente, grazie anche alle interlocuzioni che l’Amministrazione comunale ha tenuto con l’Agenzia territoriale per la salute. E Ats ha permesso che ad Arzago torni in servizio il terzo medico, conferendo la titolarità dell’incarico - nell’ambito territoriale che comprende Arzago, Casirate e Treviglio - alla dottoressa Domenica Taiocchi. "Siamo molto felici perché sulla questione dei medici di base ad Arzago ci sono state in questi ultimi mesi tante fibrillazioni - ha dichiarato il primo cittadino -. Inizialmente perché era venuta meno la presenza del terzo medico di base nei nostri ambulatori, poi per il rischio corso di perdere anche gli altri due dottori che prestano servizio da noi, facendo venire meno un importante presidio sanitario ad Arzago".

L'Amministrazione "salva" gli ambulatori

Se Ats da una parte ha tenuto fede all’impegno di riportare il terzo medico ad Arzago, dalla sua invece l’intervento dell’Amministrazione comunale è stata determinante per evitare la chiusura degli ambulatori. "Ci siamo confrontati con i due medici, i dottori Stefano Baronchelli e Maurizio Maffioletti con lo scopo di farli rimanere a prestare il loro servizio ad Arzago e una soluzione, alla fine, è stata trovata", ha aggiunto Riva. Il contratto d’affitto dei locali, di proprietà privata, che ospitano gli ambulatori medici scadeva a fine 2020 e i due professionisti, rimasti soli, non l’avrebbero più rinnovato spostandosi a Casirate dove Maffioletti ha restaurato l’ambulatorio di sua proprietà. Con una delibera di Giunta, ai primi di dicembre, il Comune aveva deciso di subentrare nell’affitto dei locali di piazza Indipendenza per poi, come aveva spiegato il sindaco in Consiglio comunale - rispondendo ad una interrogazione della minoranza "Centrodestra per Arzago" sulla questione dei medici di base -, provvedendo dal 1° gennaio 2021 al subaffitto dei locali, a prezzo calmierato, ai due dottori. "Con il ritorno del terzo medico ad Arzago andiamo così a tutelare soprattutto le fasce più deboli della popolazione - ha sottolineato il sindaco - penso agli anziani e a chi non è autosufficiente, e potrà tornare ad avere un medico curante che presta servizio in paese"

Il cambio medico, ecco come

Gli assistiti di Arzago - che erano in carico alla dottoressa Patrizia Figliuzzi, andata in pensione già da alcuni anni - che dopo la cessazione dell’incarico provvisorio della dottoressa Lorena Collazos erano stati costretti a cambiare medico, scegliendone uno fuori paese, potranno fare la scelta del nuovo medico con due modalità: presentandosi in sala "Padre Turoldo" di piazza Indipendenza 3, muniti di fotocopia della carta di identità, della tessera sanitaria e del modello (pubblicato sul sito internet del Comune) debitamente compilato lunedì 1 febbraio dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16, o martedì 2 febbraio dalle 13.30 alle 16; inviando la medesima documentazione alla mail nuovomap_pdf@asst-bgovest.it. "Con i nostri dipendenti comunali - ha concluso Gabriele Riva - organizzeremo le operazioni di scelta del nuovo medico, con tutte le prescrizioni che questo periodo impongono: accessi contingentati così da evitare assembramenti".

TORNA ALLA HOME