Menu
Cerca

Sergnano, il sindaco fa il punto sui danni del maltempo

La relazione di Angelo Scarpelli sui danni e gli interventi a Sergnano, successivi alla bufera di settimana scorsa.

Sergnano, il sindaco fa il punto sui danni del maltempo
Cremasco, 15 Agosto 2019 ore 08:40

Maltempo, a Sergnano  Angelo Scarpelli fa la conta dei danni e degli interventi  successivi alla bufera di settimana scorsa. Intanto la Regione ha anticipato che settimana prossima sarà inoltrata a Roma la richiesta di attivazione dello stato d’emergenza.

L’assemblea pubblica

Martedì durante un’assemblea pubblica sui danni causati dai fenomeni climatici estremi e sugli interventi successivamente messi in atto dall’amministrazione comunale, il sindaco di Sergnano Angelo Scarpelli ha presentato una relazione alla popolazione di Sergnano, che ha partecipato alla serata in maniera numerosa.

La relazione

“La tempesta che si è abbattuta sul nostro paese ha causato un vero e proprio disastro.- ha detto il sindaco – Danni ingenti si sono registrati al patrimonio pubblico, in tante abitazioni private e nei confronti di numerose imprese agricole, commerciali ed industriali. Appena terminato l’evento calamitoso, l’amministrazione comunale si è da subito attivata con protezione civile, vigili del fuoco e polizia locale per affrontare l’emergenza, organizzando prontamente un punto di coordinamento presso il palazzo comunale, anch’esso colpito dai danni causati dal forte vento. Ricordando quei momenti e quelli immediatamente successivi di quella lunga e difficile giornata occorre, da parte mia, elogiare il pronto intervento di Protezione Civile “Lo Sparviere” di Crema, Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Cremona, Lodi e Bergamo, Comitato locale della Croce Rossa di Crema e polizia locale di Sergnano. A loro e a tutti i dipendenti del Comune di Sergnano, che si sono fin da subito attivati e resi disponibili per l’apertura straordinaria degli uffici, nonché agli amministratori e a tutti i consiglieri comunali va il ringraziamento mio personale e di tutta la nostra comunità per l’aiuto concreto fornito nel momento di massima emergenza. Un grazie speciale anche a tutti i cittadini di Sergnano che si sono fin da subito messi all’opera in tutto il paese, dimostrando grande spirito civico e senso di responsabilità”.

Il bilancio

“Di fronte a tutto ciò si è predisposta l’apertura straordinaria degli uffici comunali nelle giornate di giovedì, venerdì, sabato, ieri ed oggi per permettere ai cittadini di segnalare e auto certificare i danni avuti alle proprie proprietà. – ha detto il sindaco – Questa iniziativa ci ha permesso di stilare una prima, provvisoria, somma dei danni, che ammontano a circa 5 milioni di euro per il patrimonio privato (abitazioni, imprese, campi agricoli), circa 110.000 euro per le proprietà della parrocchia e circa 300.000 euro per il patrimonio pubblico. Sono in fase di esecuzione tutte le procedure per la stima dettagliata dei danni e per i necessari lavori di ripristino”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli