Menu
Cerca
Arcene

Il coraggio dei bambini raccontato in un libro

Lo spettacolo farà da cornice alla presentazione del libro "Il cielo è annuvolato" composto dai racconti di oltre 100 bambini della Bassa.

Il coraggio dei bambini raccontato in un libro
Cronaca Media pianura, 16 Settembre 2020 ore 15:01

I racconti dei bambini diventano storie e si animano sul palco grazie alla voce di Chiara Magri. Venerdì 25 settembre alle 20 la Piazza della Civiltà Contadina di Arcene si animerà per una magica serata dedicata ai bambini e alle loro famiglie. “Sotto un cielo stellato il coraggio dei bambini” è lo spettacolo che farà da cornice alla presentazione del libro “Il cielo è annuvolato” composto, in tempo di lockdown, dai racconti di oltre 100 bambini della Bassa Bergamasca.

“Storiella&Storiellina”

Chiara Magri racconta storie da oltre trent’anni e grazie al contributo e all’impegno dell’Amministrazione comunale di Arcene per la restituzione pubblica del percorso di scrittura e la pubblicazione del libro presenterà lo spettacolo “Storiella&Storiellina” fiabe di
bambini coraggiosi a cui per l’occasione verranno integrati nello spettacolo alcuni testi scritti dai bambini della Bassa Bergamasca pieni di forza e di coraggio.

Storie in lockdown

Storie nate tra le mura di casa, quando – in piena emergenza sanitaria – uscire era vietato e per i bambini il confinamento a casa, senza i loro amici, senza le maestre, senza i nonni ha rappresentato una sfida senza precedenti. Giorni lunghi, uno uguale all’altro, rallegrati per quanto possibile dalle mille idee che mamme e papà hanno escogitato per il divertimento dei più piccoli.

#noiscriviamodacasa

Tra queste c’è anche l’iniziativa di Irene Carminati, insegnante di primaria ad Arcene che a marzo ha pubblicato sul web un tutorial per costruire una lanterna azzurra da accendere ogni venerdì per sentirsi, per un istante, tutti insieme. Il video si è diffuso in tutta la Bassa Bergamasca e molte famiglie hanno trovato in quel gesto un segno di speranza. Una partecipazione che Irene decide di assecondare dando voce a quelle famiglie attraverso i racconti dei bambini nel concorso #noiscriviamodacasa.

Il libro sospeso

Oltre 100 bambini inviano i loro scritti e nasce così il libro “Il cielo è annuvolato”. Il ricavato economico della distribuzione sarà devoluto all’Associazione Nazionale Alpini il cui operato in tempo di quarantena tutti conosciamo. E non solo: con l’iniziativa “Il libro sospeso” sarà possibile acquistare una copia da donare alla Pediatria del Papa Giovanni XXIII per tutti quei bambini ricoverati che vivono la fragilità.

TORNA ALLA HOME