Cronaca
11 giugno 2021

Il Bergamo Pride torna in strada a giugno con "Mille e una lotta"

E' la risposta del comitato bergamasco all'affossamento del DDL Zan in Senato: "Non ci lasceremo schiacciare".

Il Bergamo Pride torna in strada a giugno con "Mille e una lotta"
Cronaca Bergamo e hinterland, 12 Novembre 2021 ore 09:43

Bergamo Pride sta tornando: la prossima edizione si terrà sabato 11 giugno 2022 e lo slogan che caratterizzerà il percorso sarà "Mille e una lotta". E' la risposta del comitato bergamasco all'affossamento del DDL Zan in Senato, un modo per continuare a far sentire la propria voce e la volontà di non arrendersi.

Bergamo Pride torna a giugno

Per questo, per continuare a difendere i propri diritti a Bergamo, il prossimo 11 giugno, scenderà in strada il corteo arcobaleno.

"Il recente affossamento del DDL Zan non ci ha indebolito né fiaccato. Lottiamo e continuiamo a lottare - hanno scritto nella nota ufficiale gli organizzatori del Bergamo Pride, guidati dalla presidente Valentina Ghilardi - Che sia nel silenzio delle nostre esistenze, contro una famiglia che non ci vorrebbe come siamo. O che sia facendo molto rumore nelle piazze e affrontando chi si prende gioco di noi nei palazzi della politica o chi ci discrimina per strada o sul luogo del lavoro. Non siamo soli. Siamo uno, nessuno e centomila. Siamo come i mille di epoche passate, che lottarono per qualcosa in cui credevano, proprio come noi facciamo oggi, che lottiamo per i nostri diritti e per la tutela dei nostri corpi e delle nostre identità. Sì, perché si tratta di diritti umani calpestati tra risa e giochi di potere. Si tratta di combattere ancora per avere una legge che ci tuteli dalle discriminazioni di genere, orientamento sessuale e abilismo. Ma che soprattutto proponga percorsi educativi volti a tutelare le minoranze. Si tratta di combattere per ottenere matrimoni egualitari e adozioni, così come una riforma radicale della legge 164. Si tratta di scendere in piazza ogni volta che ce ne sarà bisogno per rivendicare il nostro diritto di esistere e resistere. Mille e una lotta, tenendoci ben saldi ai principi che da sempre animano Bergamo Pride, ovvero l'antifascismo, l'antirazzismo, l'antiabilismo e l'anti omo-lesbo-bi- transfobia".

6 foto Sfoglia la gallery

"Non ci lasceremo schiacciare, ci battiamo per una società più giusta"

"Non ci lasceremo schiacciare dall'odio cieco di chi non riesce a vedere al di là del proprio privilegio - proseguono - Continueremo a batterci per una società più giusta e rappresentativa, affinché tutti possano sentirsi parte integrante e non esclusa. Lo faremo accanto ai nostri fratelli e alle nostre sorelle trans, disabili, neri, emarginati e lo faremo anche per chi non potrà essere con noi".