Cronaca
Istat

I morti di marzo Comune per Comune: la strage in numeri

Martinengo è la città più funestata. Decessi decuplicati rispetto alla media nel mese tra il 2015 e il 2019. A Treviglio 122 morti: 4 volte oltre la media.

Cronaca Treviglio città, 04 Maggio 2020 ore 19:50

Sono stati 1557 i morti nella Bassa e nel Cremasco nel mese di marzo, contro i 280 che si sono registrati in media nello stesso mese tra il 2015 e il 2019. Se ce ne fosse bisogno, i dati di Istat pubblicati oggi sui decessi Comune per Comune - e stavolta con un campione di quasi settemila municipi Italiani - fotografano una volta in più quanto devastante sia stato l'arrivo del Coronavirus anche nella pianura.

La mappa interattiva

 

 

I decessi per Comune, nel mese di marzo 2020, rapportati alla media dei decessi nello stesso mese negli anni tra il 2015 e il 2019. Lo studio dell'Istat ha riguardato l'87% dei 7.904 Comuni italiani 

I dati, era già emerso in questi dati, sono inferiori a quelli di Bergamo e della ValSeriana, ma fanno ugualmente impressione: sia in rapporto alla media degli ultimi cinque anni che in numeri assoluti. Si sono registrati Comuni in cui i decessi sono aumentati del 1400%, come a Mornico al Serio. In molti altri sono più che decuplicati come a Spirano, Martinengo. Senza considerare - per effetto statistico, non certo per importanza - Comuni piccoli o piccolissimi come Torlino Vimercati, in cui i dati percentuali sono ancora più alti.

I morti di marzo - le città

Le croci piantate nei nostri paesi, ora, si possono davvero contare. E poco importa, l'abbiamo scritto milioni di volta, se il dato grezzo comprende "tutti" i morti. Con, per e senza Covid-19. Spiega Istat:

"Il 91% dell’eccesso di mortalità riscontrato a livello medio nazionale nel mese di marzo 2020 si concentra nelle aree ad alta diffusione dell’epidemia: 3.271 comuni, 37 province del Nord più Pesaro e Urbino. Nell’insieme di queste province, i decessi per il complesso delle cause sono più che raddoppiati rispetto alla media 2015-2019 del mese di marzo. Se si considera il periodo dal 20 febbraio al 31 marzo, i decessi sono passati da 26.218 a 49.351 (+ 23.133 ); poco più della metà di questo aumento (52%) è costituita dai morti riportati al Sistema di Sorveglianza Integrata Covid-19 (12.156). All’interno di questo raggruppamento le province più colpite dall’epidemia hanno pagato un prezzo altissimo in vite umane, con incrementi percentuali dei decessi nel mese di marzo 2020, rispetto al marzo 2015-2019, a tre cifre: Bergamo (568%), Cremona (391%), Lodi (371%), Brescia (291%), Piacenza (264%), Parma (208%), Lecco (174%), Pavia (133%), Mantova (122%), Pesaro e Urbino (120%)".

Marzo 2020 ha visto 209 decessi a Crema, contro una media di 33,2 nello scorso mese degli anni scorsi (+529%). Treviglio ne ha visti 122 (su una media di 24 tra il 2015 e il 2019, + 408%). Romano 92 (contro 13, + 607%).
A Caravaggio 59 morti, contro i 13 normalmente registrati in marzo (+353%). Ma tra le città, è proprio Martinengo la più funestata: 69 contro 6,6 (+945%, sono praticamente decuplicati).

Sopra, la mappa interattiva con i per Comune, colorata sulla base dell'incremento percentuale registrato dall'Istat. E' la cartina al tornasole - più precisa dei numeri ufficiali legati all'assurda contabilità dei tamponi - della ferita che ci portiamo dietro. E che segnerà in modo indelebile la nostra demografia, la nostra storia, la nostra vita.

I dati Comune per Comune: elenco

COMUNE DECESSI
Mar.15/19
DECESSI
Mar 20
Var %
AGNADELLO 1,8 10 455,6
ANTEGNATE 1,2 11 816,7
ARCENE 3 18 500
ARZAGO 1,6 10 525
BAGNOLO CR. 3,2 19 493,8
BARBATA 0,6 1 66,7
BARIANO 3,2 13 306,3
BOLTIERE 5,6 28 400
BRIGNANO 4,4 19 331,8
CALCIO 4,8 25 420,8
CALVENZANO 5,2 31 496,2
CAMISANO 0,8 3 275
CAMPAGNOLA CR. 0,2 0 -100
CANONICA 3,2 10 212,5
CAPRALBA 2,2 9 309,1
CARAVAGGIO 13 59 353,8
CASALE CR. 1,4 3 114,3
CASALETTO DI S. 0,8 1 25
CASALETTO V. 1 7 600
CASIRATE 2,8 21 650
CASTEL GABBIANO 0,8 7 775
CASTEL ROZZONE 1,8 7 288,9
CAVERNAGO 1 7 600
CISERANO 3,2 19 493,8
CIVIDATE 5,6 37 560,7
COLOGNO 6,4 50 681,3
COMUN NUOVO 2,4 16 566,7
CORTENUOVA 2,2 11 400
COVO 3,4 23 576,5
CREMA 33,2 209 529,5
DOVERA 3,6 10 177,8
FARA G:A 6,4 18 181,3
FARA O. con SOLA 1 5 400
FONTANELLA 5 12 140
GHISALBA 3,8 19 400
ISSO 0,2 2 900
LURANO 2,2 9 309,1
MARTINENGO 6,6 69 945,5
MISANO 1,2 10 733,3
MONTE CR. 1,4 8 471,4
MORENGO 2,6 6 130,8
MORNICO 0,8 12 1400
MOZZANICA 2,8 12 328,6
OFFANENGO 5,8 37 537,9
PAGAZZANO 1,2 8 566,7
PALAZZO P. 1,8 8 344,4
PALOSCO 5 37 640
PANDINO 7,4 45 508,1
PIANENGO 1,6 7 337,5
PIERANICA 1,2 6 400
POGNANO 1 6 500
PUMENENGO 0,8 7 775
QUINTANO 0,6 3 400
RICENGO 1,2 2 66,7
ROMANENGO 4 21 425
ROMANO 13 92 607,7
SERGNANO 2,6 14 438,5
SONCINO 8,4 32 281
SPINO D'ADDA 6,8 10 47,1
SPIRANO 2,4 26 983,3
TICENGO 1,4 2 42,9
TORLINO 0,2 4 1900
T. PALLAVICINA 0,4 4 900
TREVIGLIO 24 122 408,3
URGNANO 7,2 47 552,8
VAIANO CR. 4 24 500
VAILATE 5,2 35 573,1
VERDELLINO 5,2 14 169,2
VERDELLO 6,2 33 432,3
ZANICA 4,2 35 733,3

 

TORNA ALLA HOME