Misano

Gravi danni al centro sportivo di Misano FOTO

Vento e pioggia hanno danneggiato anche un'azienda agricola, causando black-out elettrici e allagamenti in alcune zone del paese.

Gravi danni al centro sportivo di Misano FOTO
Cronaca Gera d'Adda, 03 Luglio 2020 ore 18:15

Il maltempo che giovedì sera si è abbattuto sulla Bassa ha causa gravi danni al Centro sportivo di Misano. Lo documentano le foto, inviateci da un lettore.

Maltempo, gravi danni al Centro sportivo

9 foto Sfoglia la gallery

Il Centro sportivo di via Aldo Moro a Misano ha subito, purtroppo, gravi danni a causa del maltempo che ieri, giovedì 2 luglio, in serata si è abbattuto con forti raffiche di vento e pioggia su tutta la Bassa bergamasca e non solo. Le immagini raccontano di reti di recinzione divelte dal forte vento, così come gran parte del muretto di recinzione del campo da calcio lungo via Fornasette. La furia del maltempo non ha risparmiato anche alcune parti del campo da calcio a 5 in sintetico. Vicino alla zona del Centro sportivo, poi, ci sono stati alcuni alberi piegati dal vento.

Black-out elettrici e un ramo spezzato

I volontari del Gruppo comunale di Protezione civile hanno presidiato il territorio durante il maltempo che ha fatto registrare – come comunicato dal sindaco Daisy Pirovano ai cittadini sui social – anche un ramo di un albero spezzato in via Fornaci che, fortunatamente, non ha causato gravi conseguenze. Problemi per un black-out elettrico si sono registrati nella serata di ieri in diverse zone del paese e la mancanza di corrente all’acquedotto ha provocato anche l’assenza di acqua in diverse abitazioni. La pioggia ha causato l’allagamento di alcuni garage e cantine, mentre il vento ha creato qualche danno ai tetti dove sono volate vie le tegole.

Danneggiata la cascina Amigoni

Gravi danni
Il tetto divelto del capannone di Misano Gera D’Adda

Gravi danni a causa del maltempo anche per l’agricoltura. Colpita la cascina Amigoni a Misano. “Un vento fortissimo e una pioggia battente nel giro di pochi minuti hanno scoperchiato metà del tetto del capannone  dove si trovano le capre in lattazione e il foraggio per la loro alimentazione”. Così  Francesco Cornalba della cascina Amigoni di Misano descrive ciò che è successo ieri sera verso le 21.30 durante il temporale che ha sferzato la zona. “Le raffiche erano così violente che hanno divelto non solo i pannelli che ricoprivano il tetto ma anche  i travetti in cemento che li sorreggevano – prosegue Francesco Cornalba – . La pioggia ha bagnato il mangime e il fieno che avevamo appena raccolto e stoccato, causando un vero e proprio disastro. Purtroppo è la seconda volta in un anno che il maltempo danneggia pesantemente la mia azienda”.
Secondo una prima ricognizione dei tecnici di Coldiretti Bergamo nella zona di Treviglio, Caravaggio, Calvenzano, Misano Gera D’Adda e Brignano Gera D’Adda in diversi appezzamenti  il mais è stato allettato e un po’ ovunque sono stati abbattuti alberi.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli