Cronaca
Galà sportivo

Giulia Terzi tra i campioni olimpici e paralimpici premiati da Regione Lombardia

Ieri a Palazzo Lombardia il governatore Attilio Fontana ha accolto i 22 atleti lombardi medagliati a Tokyo 2020.

Giulia Terzi tra i campioni olimpici e paralimpici premiati da Regione Lombardia
Cronaca Treviglio città, 05 Novembre 2021 ore 09:58

Regione Lombardia ieri, giovedì, ha voluto premiare i campioni olimpici e paralimpici di Tokyo che hanno dato lustro, con le loro medaglie, allo sport lombardo. Tra gli atleti chiamati sul palco anche la 26enne nuotatrice arzaghese Giulia Terzi che ha conquistato cinque medaglie - due ori, due argenti e un bronzo - nel nuoto paralimpico.

Galà in Regione Lombardia con i medagliati olimpici e paralimpici

Parata di campioni olimpici e paralimpici a Palazzo Lombardia ieri, giovedì 4 novembre. Il Presidente della Regione Attilio Fontana ha premiato 22 atleti lombardi che si sono distinti a Tokyo 2020, conquistando una medaglia, nel corso di una cerimonia emozionante a cui hanno partecipato, fra gli altri, anche Antonio Rossi, sottosegretario a Sport, Olimpiadi 2020 e Grandi eventi, Alessandro Fermi, presidente del Consiglio Regionale della Lombardia e Giovanni Malagò, presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. In videocollegamento è intervenuto Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico.

Gli atleti premiati in Regione

9 foto Sfoglia la gallery

Per i successi alle Olimpiadi di Tokyo 2020, che si sono svolte questa estate, sono stati premiati 10 campioni lombardi: Filippo Tortu (Oro Staffetta 4x100m) - Atletica; Faustine Desalu Eseosa (Oro Staffetta 4x100m) - Atletica; Valentina Rodini e Federica Cesarini (Oro Doppio Pesi Leggeri) - Canottaggio; Manfredi 'Mampe' Rizza (Argento Canoa - Velocità K1 200m) - Canoa; Vanessa Ferrari (Argento Corpo Libero e Quarto Posto Squadra) - Ginnastica artistica; Giorgia Bordignon (Argento Sollevamento Pesi 64Kg) - Pesi; Mauro Nespoli (Argento Individuale) - Tiro con l'arco; Lucilla Boari (Bronzo Individuale) - Tiro con l'arco; Federica Isola (Bronzo Spada a Squadre) - Scherma.

Per i successi alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, anche queste disputatesi nell'estate appena trascorsa, sono stati premiati 12 campioni lombardi: Federico Bicelli (Bronzo 4x100 mista) - Nuoto; Giulia Terzi (Oro 100 SL- 4x100 SL, Argento 400 SL - 4x50 SL, Bronzo 50 farfalla) - Nuoto; Arianna Talamona (Argento 4x50 SL) - Nuoto; Federico Morlacchi (Bronzo 4x100 mista) - Nuoto; Alberto Amodeo (Argento 400 SL) - Nuoto; Simone Barlaam (Oro 50 SL, Argento 100 farfalla - 4x100 SL, Bronzo 4x100 mista) - Nuoto; Alessia Berra (Argento 100 farfalla) - Nuoto; Monica Boggioni (Bronzo 4x100 mista - 100 SL- 200 SL) - Nuoto; Efrem Morelli (Quarto posto) - Nuoto; Fabrizio Cornegliani (Argento Cronometro) - Ciclismo; Oney Tapia (Bronzo getto del peso e lancio disco) - Atletica; Andrea Liverani (Bronzo Carabina 50 metri) - Tiro a segno.

Fontana: "Un tributo doveroso, ci hanno fatto emozionare

"Proprio un anno fa - ha sottolineato il governatore Fontana - la Lombardia era dichiarata zona rossa con un provvedimento del ministro della Salute. Oggi invece, fortunatamente, siamo in un momento di festa, un'occasione in cui possiamo incontrarci ed essere tutti insieme per ringraziare questi atleti che ci hanno fatto emozionare. È un tributo doveroso: hanno fatto rinascere quella speranza che già c'era in tanti lombardi, ma che hanno ulteriormente alimentato e resa più concreta". Interpellato sugli investimenti destinati a Milano per le Olimpiadi 2026, il presidente ha dichiarato: "Sono opere molto importanti e lasceranno una grande eredità, ad esempio a Santa Giulia ci sarà uno degli impianti sportivi più belli e qualificati del panorama internazionale".
"Ho assistito  dalla mia convalescenza ai Giochi Olimpici e Paralimpici - ha ricordato il sottosegretario Rossi, pluricampione olimpico -. Sono state gare che mi hanno emozionato tantissimo. Sono state un esempio per tanti giovani, sia a livello sportivo sia educativo"

Malagò: "Lombardia prima regione italiana nello sport"

"Ho risposto con entusiasmo  alla chiamata del Governatore Fontana - ha dichiarato il presidente Coni, Giovanni Malagò -. Sportivamente la Lombardia è una vera e propria 'Regione-Stato', è di gran lunga la prima Regione d'Italia come contributo al medagliere azzurro. Non dimentico, poi, che la Lombardia, anche grazie ad Antonio Rossi, è stata determinata e determinante per realizzare e conquistare il progetto olimpico di Milano Cortina 2026".
"Una serata molto importante - ha detto in videomessaggio il presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli - in cui si celebrano i successi dello sport italiano e si premiano gli atleti lombardi che hanno onorato il Paese. Mi congratulo con l'iniziativa presa dal Presidente e amico Attilio Fontana e con l'amico Antonio Rossi. Sono orgoglioso che Regione abbia organizzato questo evento e attraverso il riconoscimento dei successi rilanci verso il futuro, per promuovere sempre più e sempre meglio lo sport tra le ragazze e i ragazzi disabili, anche pensando a Milano-Cortina 2026. I nostri atleti paralimpici sono stati straordinari: le loro gesta hanno permesso di regalare la più bella estate allo sport italiano".