Furto alla festa della solidarietà di Basella FOTO

Ancora una volta i ladri hanno colpito un'associazione benefica, causando l'indignazione dei cittadini

Furto alla festa della solidarietà di Basella FOTO
Cronaca 07 Agosto 2017 ore 10:18

Brutta sorpresa per i volontari del comitato "Aiutiamoli a vivere" questo weekend. I volontari impegnati a lavorare per raccogliere fondi per i bambini della Bielorussia si sono accorti di aver subito un furto alla festa di autofinanziamento.

Ennesimo furto alla festa

Probabilmente il furto è stato perpetrato nel corso della settimana ma solamente sabato mattina i volontari del comitato "Aiutiamoli a vivere" si sono accorti del danno subito. Non è la prima volta che i ladri si danno da fare alla festa: due anni fa erano stati trafugati diversi tagli di carne appena consegnata per un valore di circa 900 euro e anche l'anno scorso non erano mancate le sparizioni di bibite e dolci.

Un gesto indegno

L'ennesimo furto alla festa di  Basella, soprattutto perché perpetrato ai danni di un'associazione benefica, ha causato l'indignazione e il risentimento dei cittadini. Grazie ai fondi raccolti durante la festa è possibile portare avanti innumerevoli progetti: in primis l'accoglienza dei bambini della Bielorussia ad Urgnano. Parte del ricavato viene anche consegnato al comitato "Aiutiamoli a Vivere" di Pontirolo. Un' altra parte ancora del ricavato viene consegnata a Padre Bortolo che ogni anno realizza un progetto diverso nella sua missione in Tanzani. Infine un'ulteriore parte del ricavato viene utilizzata per l'asilo di Basella, che ogni anno lascia al comitato lo spazio giochi per organizzare le attività per i bambini durante la festa.

Ma Basella non molla

Dure le parole del direttivo di Aiutiamoli a Vivere: "Ora dovremo ricomprare il microonde, con un ulteriore spesa stimata di circa 450 euro. Ci chiediamo però: perchè accanirsi sempre e solo su quest'unica festa? Perchè rubare ad una festa che lavora solo per beneficenza? Abbiamo tantissimi volontari che con noi lavorano a titolo gratuito per portare a termine i nostri progetti. Ora spiegatelo dove lo trovate il coraggio di rubare ad una festa con simili progetti. A voi che il coraggio lo trovate auguriamo solo una cosa: di iniziare a provare un po' di vergogna per le vostre azioni. Sarebbe segno che almeno un briciolo di cuore vi è rimasto. A tutti gli altri, volontari e clienti, che ogni anno ci aiutano a tenere in piedi la festa e il gruppo, ci teniamo a dire che, forse, qualcuno vorrebbe che noi mollassimo, ma grazie a voi non molliamo".

Solidarietà dal Comitato per Basella

Considerazioni simili sono arrivate anche dal presidente del Comitato per Basella Giuseppe Rapizza: " Questo ennesimo furto, perpetrato a Basella, ci rattrista molto se pensiamo che rivolto ora ad una Associazione benefica e prima ancora alla nostra Madonna di Basella - ha detto Rapizza - Sono azioni inqualificabili se le riconduciamo al solo obiettivo di danneggiare e colpire la nostra comunità nei suoi valori. A nome del Comitato per Basella, esprimo solidarietà. I Basellesi comunque sanno reagire: non  molliamo".
In effetti i Basellesi hanno saputo ancora una volta dimostrare di avere un grande cuore e, diffusasi la notizia del furto, si sono recati in massa alla festa. Guarda le foto.

6 foto Sfoglia la gallery