Menu
Cerca
Lutto

Ennesimo lutto nella Chiesa della Bassa: addio a don Vito Magri

Era stato sacerdote anche a Romanengo, Fornovo, Calcio e nel Cremonese.

Ennesimo lutto nella Chiesa della Bassa: addio a  don Vito Magri
Cronaca Gera d'Adda, 24 Marzo 2020 ore 12:28

È morto nella notte alla Fondazione "Caimi" di Vailate  don Vito Magri, aveva 88 anni ed era originario di Brignano.  

Prete a Brignano, Calcio, Fornovo e Romanengo

Classe 1931, diplomato in Scienze sociali, don Vito è stato ordinato sacerdote il 27 giugno del 1954. I suoi primi anni di sacerdozio sono stati come vicario negli oratori. A Sesto Cremonese (1955-1956) poi  Romanengo (1956-1957), Cremona nella parrocchia di Sant’Abbondio (1957-1965), Calcio (1965-1969) e Fornovo San Giovanni (1969-1974). Nel 1974 la nomina a parroco di Isengo, fino al trasferimento nel 1998 a Fiesco, sempre come parroco.

Al Santuario di Caravaggio per 11 anni

Dal 1999 al 2010 ha assunto l’incarico di sacerdote cooperatore al Santuario di S. Maria del Fonte presso Caravaggio, dove ha poi continuato a risiedere svolgendo ancora il proprio ministero. Dalla fine del 2017 risiedeva presso la casa di riposo di Vailate, proprio come l'altro sacerdote brignanese scomparso settimana scorsa, monsignor Giuseppe Aresi.

TORNA ALLA HOME