Menu
Cerca
Aggiornamento

Emergenza Coronavirus, il punto nella Bassa: oltre 100 i contagi

Sono 997 i casi positivi confermati nella provincia di Bergamo, un centinaio almeno di questi si trova nei Comuni della Bassa.

Emergenza Coronavirus, il punto nella Bassa: oltre 100 i contagi
Cronaca Treviglio città, 09 Marzo 2020 ore 13:31

Cresce il numero dei contagiati da Coronavirus. Cresce su scala nazionale e regionale, ma cresce anche in provincia di Bergamo, ormai la più colpita sul territorio nazionale. Sono 997 i casi positivi confermati nella provincia di Bergamo, un centinaio almeno di questi si trova nei Comuni della Bassa. Numeri che con le norme messe in campo dovrebbero calare per garantire la tenuta del sistema sanitario nazionale.

Bergamo “sorvegliata speciale”

Nonostante le restrizioni siano state estese a tutta la Regione (e ad altre province italiane), all’interno della Lombardia, l’area bergamasca è quella che resta più attenzionata. A ieri, 8 marzo, i dati parlavano di 997 contagi in provincia, 236 in più rispetto alla giornata precedente. In Lombardia il numero dei positivi è arrivato a 4189, di cui 2217 ricoverati (+556 rispetto al 7 marzo) e 399 in terapia intensiva. Sono 550 i guariti confermati e 257 i decessi, 113 in più rispetto alla giornata del 7 marzo.

I casi Comune per Comune: una ventina nella Bassa

Ieri sono stati pubblicati anche i dati riferiti al contagio Comune per Comune. A Bergamo il numero più alto con 112 contagi seguito da Nembro 98 Alzano Lombardo 47, Zogno 45, Albino 44, Villa di Serio 27 e Seriate 23.

Nella Bassa i casi sono almeno un centinaio:

Romano 16, Dalmine 15, Treviglio 14, Martinengo 11, Caravaggio 10, Calvenzano 8, Osio Sotto 7, Covo 7, Urgnano 6, Trescore Balneario 6, Verdello 5, Brembate di Sopra 5, Brembate 4, Bagnatica 4, Arcene 4, Verdellino 4, Mozzanica 3, Brignano 3, Bariano 3, Cavernago 3, Casirate 3, Mornico 2, Pumenengo 2, Canonica 2, Boltiere 2, Spirano 2, Palosco 1, Pontirolo 1, Pognano 1, Calcio 1, Calcinate 1, Bolgare 1, Castel Rozzone 1, Fara Gera d’Adda 1, Fontanella 1, Fornovo 1, Ghisalba 1
Ciserano 1, Cividate 1, Comun Nuovo 1.

Ospedali di Treviglio e Romano

Sono diciotto gli ospedali-hub dedicati alle urgenze. Gli altri (Treviglio e Romano compresi) saranno per i pazienti affetti da Covid-19. Lo ha deciso Regione Lombardia, nel quadro di un’enorme riorganizzazione del Sistema sanitario lombardo, per far fronte all’emergenza Coronavirus.
Nella delibera approvata dalla Giunta regionale gli ospedali “minori” come quelli che fanno parte dell’Asst Bergamo Ovest non sono citati, rientrano quindi nella rete destinata ai pazienti Covid.

Le urgenze di ogni genere (traumatologiche, neurochirurgiche, cardiovascolari) saranno invece tutte dirottate su 18 ospedali-hub dislocati in tutta la Regione e divisi per funzione e per distribuzione geografica.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli