Cronaca
Punto della situazione

Dal "ring" al potenziamento della Fiera: ecco le opere in arrivo a Treviglio

Approvato lo stato di avanzamento dei programmi: in agenda anche la "rivoluzione" della circonvallazione.

Dal "ring" al potenziamento della Fiera: ecco le opere in arrivo a Treviglio
Cronaca Treviglio città, 29 Luglio 2022 ore 10:43

Dal "ring" sulla circonvallazione interna al potenziamento di TreviglioFiera, dalla riqualificazione di piazza Cameroni alle nuove piste ciclopedonali, e ancora l'efficientamento energetico e gli interventi sulle scuole. E' stato approvato l'avanzamento dei programmi delle opere pubbliche di Treviglio: "Stiamo realizzando il programma di mandato, manteniamo il nostro impegno verso i cittadini", commenta l'assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano.

Viabilità

Il rendering di come sarà piazza Cameroni

Sul fronte viabilità è stata approvata la convenzione tra Comune e Treviglio Futura che prevede la realizzazione del Ring. Altri 3 milioni e 900 mila euro saranno investiti per la sostituzione, l'ammodernamento e il potenziamento dell’illuminazione pubblica. Il centro di Treviglio avrà un nuovo spazio destinato al commercio, alla socializzazione e agli eventi grazie alla riqualificazione di piazza Cameroni (in fase di ultimazione) che sarà la prima opera propedeutica al ring. Un altro intervento sulla viabilità cittadina riguarda via Bezzecca, intervento che completa i collegamenti del quartiere Ovest insieme a Via Nikolajewka: con l'apertura della nuova strada, sono stati realizzati nuovi parcheggi e aumenterà la sicurezza stradale nel quartiere.

Mobilità dolce

Treviglio continua anche a investire sulla mobilità dolce con la realizzazione di nuovi collegamenti nel verde, riqualificando i percorsi rurali cittadini. Si sta completando la pista ciclopedonale in via Pagazzano; inizieranno i lavori per quella del Bosco del castagno, intervento che segue quello della ciclopedonale Geromina-Cerreto. Superano i 7 milioni di euro gli interventi già finanziati per le opere di viabilità.

Edilizia pubblica

Tra le opere più significative in programma ci sono il potenziamento del polo fieristico (10 milioni finanziati dalla Regione), con annesso sottopasso di collegamento che costituirà un collegamento tra la città consolidata e l’area a sud in via di espansione. Sono previsti 6 milioni di euro per l’efficientemente energetico e quattro interventi su immobili di edilizia residenziale pubblica che dimostra l’attenzione del Comune verso i ceti deboli. Di grande importanza anche il recupero e la riqualificazione del centro civico comunale e il recupero a Sala civica dell’ex chiesa Santa Maria La Rossa che sarà un nuovo spazio a servizio del quartiere grazie ai fondi del PNRR. In bilancio sono previste anche risorse per l’ampliamento del Museo scientifico Explorazione, in attesa dell'esito della domanda di contributo trasmessa a Regione Lombardia.

Edilizia scolastica

L’Amministrazione continua l’opera di manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici della città. Si procederà ai lavori di adeguamento sismico alla scuola e palestra Grossi (1 milione e 700 mila euro), rinviati per le incertezze dovute alla guerra in Ucraina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter