Cronaca
I dati di Ats Bergamo

Contagi in crescita in bergamasca: +186 nuovi positivi, situazione critica a Cologno

L'incidenza provinciale resta sotto la media nazionale, mentre si rinnova l'appello alla vaccinazione e al richiamo con la terza dose.

Contagi in crescita in bergamasca: +186 nuovi positivi, situazione critica a Cologno
Cronaca Treviglio città, 25 Novembre 2021 ore 10:39

Crescono ancora i contagi da Covid-19 in provincia di Bergamo. Nell'ultima settimana, dal 17 al 23 novembre, sono stati 186 i nuovi positivi individuati da Ats Bergamo, mentre resta alta l'allerta a Cologno al Serio dove i positivi sono arrivati a 47 (+20 sulla scorsa settimana).

Contagi in crescita in bergamasca

Il tasso di incidenza, nella settimana 17-23 novembre 2021, è pari a 57 nuovi casi per 100mila abitanti, confermando la tendenziale crescita della curva epidemica rilevata già la scorsa settimana (40 nuovi casi per 100mila abitanti contro i 26 di quella precedente).

Lo scostamento rispetto alla precedente settimana è pari a + 186 (+41,4%), contro i + 154 (+52,2%) della scorsa settimana, + 116 (+64,8%) di due settimane fa e i – 74 (- 29,2%) di tre settimane fa. Il numero di Comuni Covid free negli ultimi sette giorni è pari a 123 (50,6%), contro i 130 (53,5%) della scorsa settimana ed i 146 (60,1%) di due settimane fa e i 168 (69,1%) di tre settimane fa.

Cologno e Paladina sorvegliati speciali

A preoccupare è la situazione in due Comuni bergamaschi, Paladina e Cologno al Serio entrambi con un tasso di incidenza pari a 4,2 per 1.000 abitanti. Entrambe le situazioni sono legate alla presenza di focolai scolastici e in ambedue i comuni è attivo un importante lavoro congiunto di sorveglianza e prevenzione che vede coinvolti il Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di ATS Bergamo le rispettive amministrazioni comunali e le scuole interessate. A Cologno, infatti, l'Amministrazione comunale ha prorogato la sospensione delle attività infantili anche per questa settimana. Nella Bassa incidenza in aumento anche a Misano (3,1%) che presenta 9 positivi con un incremento di +3 sulla scorsa settimana.

Ecco la situazione dei contagi Comune per Comune:

Incidenza sotto la media nazionale

I dati di incidenza a livello provinciale (come detto, pari a 57 per 100mila) si mantengono al di sotto della media nazionale. L’ultimo Report dell’Istituto Superiore di Sanità, infatti, evidenzia un aumento importante dell’incidenza settimanale a livello nazionale: 88 per 100mila abitanti (dall'8 al 14 novembre).

Rispetto alla situazione delle altre province lombarde, quella bergamasca è ancora sotto controllo anche grazie all'alta adesione alla campagna vaccinale, L'89,2% della popolazione dai 12 anni in su, infatti, si è sottoposta ad almeno la prima dose di vaccino mentre l' 86.3% ha completato il ciclo vaccinale. Il virus, però, è tornato a correre e l'Ats rinnova l'appello a vaccinarsi (per coloro che ancora non hanno superato le loro resistenze) e a sottoporsi alla terza dose per quelle categorie per le quali è già aperta la prenotazione.