Cava Vailata, il Pd incalza Fontana

Il segretario del circolo di Treviglio chiede al candidato governatore del centrodestra cosa intende fare per la discarica di amianto.

Cava Vailata, il Pd incalza Fontana
Treviglio città, 29 Gennaio 2018 ore 19:53

Cava Vailata, prosegue il botta e risposta sulla discarica di amianto a Treviglio. Dopo le dichiarazioni del candidato governatore del centrosinistra, Giorgio Gori, che ha promesso di bloccare il progetto qualora venga eletto, e la replica dell’assessore regionale all’Ambiente, Claudia Terzi, che ha accusato la Giunta Borghi di aver voluto la discarica, ora è la volta del circolo trevigliese del Partito Democratico.

Cava Vailata

“Ne avremmo di cose da dire se si portassero indietro le lancette dell’orologio come vuol fare l’assessore Terzi sulla discarica di amianto alla Ex Cava Vailata – ha esordito il segretario Davide Beretta in un comunicato –  Ad esempio chiederemmo perché la Regione Lombardia (a guida centrodestra dal 1995) non ha posto un semplice vincolo sulla distanza minima tra una discarica di amianto ed un centro abitato. Avvertendo il pericolo nel 2013 otto Consigli comunali (di centrosinistra e di centrodestra, tra i quali quello di Treviglio) avevano proposto quel vincolo. Ma la Regione ha pensato bene di voltarsi da un’altra parte. Gli stessi vertici politici di Regione Lombardia non possono ora nascondersi dietro le decisioni dei tecnici”.

“Prendere una posizione”

La questione Cava Vailata, secondo il Partito Democratico cittadino, è stringente e di fronte ai cittadini bisogna dire quel che si pensa e si intende fare. “Proprio come ha fatto Giorgio Gori il 14 gennaio a Treviglio – ha fatto notare Beretta – prendendo l’impegno di bloccare la discarica di amianto nel caso in cui dovesse diventare governatore della Lombardia. Possibile? Impossibile? Vedremo. Intanto una posizione chiara c’è e tiene conto di quanto questo territorio già subisce in inquinamento”.

“Cosa farà Fontana?”

Beretta vuole quindi sapere qual è la posizione del candidato governatore del centrodestra. “Attilio Fontana  – si è domandato il segretario del Pd – cosa pensa? Che va bene fare la discarica a due passi dalle case? Che è colpa dei tecnici? Che è colpa di quelli di prima? Che ha le mani legate? Che parlare di amianto non porta voti e notorietà come altri argomenti? Ci aspettiamo che la Lega di Treviglio, dopo le ripetute dichiarazioni di contrarietà alla discarica, si faccia ascoltare dal suo candidato e lo porti qui a dichiarare in modo netto quel che pensa e, in caso di elezione, farà. Noi restiamo in attesa”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia