Menu
Cerca

Calvenzano piange Vincenzo Facchetti: si è spento a soli 35 anni

A dare l'annuncio il sindaco Fabio Ferla.

Calvenzano piange Vincenzo Facchetti: si è spento a soli 35 anni
Cronaca Treviglio città, 05 Febbraio 2018 ore 12:07

Si è spento a soli 35 anni Vincenzo Facchetti, di Calvenzano. A dare l’annuncio il sindaco Fabio Ferla.

Addio a Vincenzo Facchetti

A dare l’annuncio della prematura dipartita del giovane Vincenzo il sindaco di Calvenzano Fabio Ferla. “Un altro giovane calvenzanese ci ha lasciati improvvisamente  – ha scritto il sindaco su Facebook – Arrivederci Vincenzo, classe 1982”. Poche battute, perché davanti alla morte di un ragazzo così giovane si resta davvero senza parole.

Comunità in lutto

L’intera comunità di Calvenzano è sconvolta per la scomparsa di Vincenzo, trovato senza vita dalla madre Piera nella sua stanza dell’appartamento di via Vesture, dove l’artigiano edile viveva. E’ successo domenica poco prima dell’ora di pranzo. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Treviglio.  Il medico giunto a Calvenzano per constatare il decesso del 35enne ha appurato che si è trattato di un arresto cardiocircolatorio. La salma è stata composta alla Casa del commiato in via XX Settembre 4 a Treviglio. I funerali verranno celebrati mercoledì alle 10 nella chiesa parrocchiale di Calvenzano.

Il ricordo

Sconvolti dal dolore papà Valentino, mamma Piera e il fratello. Vincenzo lavorava come artigiano edile nell’impresa di famiglia a Caravaggio, insieme al padre e al fratello. “Aveva l’hobby della mountain bike, con la quale usciva spesso – lo ha ricordato affranto papà Valentino – ed era anche appassionato di bricolage. Aveva realizzato alcuni presepi. Eravamo abituati a vederlo ogni giorno… adesso non lo vedremo più. Lascia un vuoto incolmabile”.

Solo pochi mesi fa Calvenzano aveva dato l’addio al giovanissimo Marco Bonalumi, che ha perso la vita a settembre in un tragico incidente stradale in sella alla sua moto.