Menu
Cerca
Bergamo al terzo posto

Boom di richieste sugli incentivi auto, esauriti i 16,2 milioni di euro stanziati dal Pirellone

Oltre la metà dei contributi richiesti è andata per le auto a emissioni zero. La Giunta sta valutando di investire nuove risorse.

Boom di richieste sugli incentivi auto, esauriti i 16,2 milioni di euro stanziati dal Pirellone
Cronaca Treviglio città, 03 Marzo 2021 ore 15:28

Boom di richieste per gli incentivi auto. Alle 12 di ieri erano già state prenotate tutte le risorse, pari a 16,2 milioni di euro, esaurendo così la dotazione del bando. Restano disponibili i contributi per l’acquisto di motoveicoli e ciclomotori non inquinanti. Lo ha confermato l’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, snocciolando i dati provinciali che vedono Bergamo al terzo posto per numero di richieste.

Boom di richieste, Bergamo è terza

La Città Metropolitana di Milano guida la classifica delle prenotazioni, con oltre il 22%, pari a 723 richieste. È seguita da quelle di Brescia con 530 prenotazioni, Bergamo con 436, Varese con 404, Monza e Brianza con 288, Como con 202, Lecco con 133, Mantova con 126, Cremona con 121, Sondrio con 97, Pavia con 86 e Lodi con 68 prenotazioni.

“Un successo – commenta Cattaneo – che al di là delle aspettative. Non pensavamo che gli incentivi si esaurissero in così poco tempo. Evidentemente il bando ha intercettato un bisogno reale. Tanto che abbiamo dovuto sospendere le registrazioni al sito e che molti cittadini già registrati non hanno potuto accedere alle risorse “.

Oltre la metà dei contributi per auto a zero emissioni

Oltre la metà dei contributi richiesti è andata per le auto a emissioni zero. Le prenotazioni tramite i venditori/concessionari sono state 3.209: 1.081 per le auto a zero emissioni con radiazione di un veicolo più inquinante; 704 prenotazioni per le auto ibride; 606 per le auto a zero emissioni senza radiazione di un veicolo; 493 per i veicoli a benzina; 191 per i veicoli a metano/gpl e infine 54 per le auto diesel.

“L’apprezzamento di questa misura e la predilezione per le auto a zero emissioni – conclude l’assessore all’Ambiente – è un fatto che saluto con favore. Nei prossimi giorni valuteremo insieme al presidente della Regione, Attilio Fontana, alla Giunta e in base alle interlocuzioni con il Governo, se sussistono le condizioni di poter integrare il bando con ulteriori risorse”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli