Bergamo Pride 2019, orgoglio oltre le mura

Sabato 18 maggio scende in piazza il secondo Pride orobico.

Bergamo Pride 2019, orgoglio oltre le mura
26 Gennaio 2019 ore 14:25
Bergamo Pride 2019 - Orgoglio oltre le Mura. Sabato 18 maggio scende in piazza il secondo Pride orobico.

Bergamo Pride 2019

"Il primo Pride di Bergamo ha visto scendere in piazza quasi diecimila persone - fanno sapere gli organizzatori - che hanno percorso le vie della città tra musica e colori, con lo scopo di manifestare per la propria libertà di amare, per le propria identità e per i propri diritti. Dopo il grande e inaspettato successo dell’anno scorso, il comitato Bergamo Pride ha deciso di organizzare una seconda edizione dell’evento. Quest’anno ricorre inoltre il 50esimo anniversario dei moti di Stonewall, la manifestazione di protesta che scoppiò a New York nella notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 e che segnò l’inizio del percorso di liberazione delle persone della comunità lesbica, gay, bisessuale, transgender, queer e intersessuale (LGBTQI)".

Appuntamento a maggio

"Sabato 18 maggio, data scelta per il corteo conclusivo del percorso culturale di Bergamo Pride 2019 – Orgoglio oltre le mura, celebreremo anche questo grande traguardo - si continua nella nota - In questa giornata porteremo nuovamente in piazza le istanze della comunità LGBTQI e quelle di tutte le persone ancora oggi discriminate o emarginate dalla società a causa del loro orientamento sessuale, identità di genere o etnia. Bergamo Pride sarà pertanto occasione di unione e condivisione, sulla base dei valori imprescindibili che animano il comitato promotore, ovvero l’anti omo-transfobia, l’antisessismo, l’antirazzismo e l’antifascismo".

Il percorso

"Come suggerisce lo slogan, il percorso di Bergamo Pride 2019 – Orgoglio oltre le mura si concentrerà soprattutto sul concetto di comunità, strettamente legato a quello delle identità - si spiega nel comunicato - Bergamo è la nostra città, è casa delle nostre radici e accoglie da sempre chi vi approda per metterne di nuove. E se da un lato le mura che cingono la nostra città (diventate patrimonio UNESCO) sono un vanto e un’attrattiva per centinaia di migliaia di turisti, esse possono talvolta diventare un ostacolo per chi non si sente ancora pienamente accettato/a e libero/a di vivere la propria identità. Il comitato Bergamo Pride 2019 – Orgoglio oltre le mura vuole pertanto partire proprio dalla simbologia legata alle mura, per riflettere sul tema delle identità che stanno alla base della nostra comunità. Vogliamo trasformare in valore aggiunto la solidità e il senso di protezione che caratterizzano le mura, le cui porte di accesso sono aperte, mai chiuse.

Raccolta fondi

"Per poter organizzare una manifestazione di tale entità sono però necessari dei fondi, finalizzati a coprire le ingenti spese di realizzazione - concludono gli organizzatori - Bergamo Pride è infatti un comitato autofinanziato, composto da volontari non pagati. Per questo chiediamo a chiunque creda in questo progetto di dare il proprio contributo, anche minimo, con una piccola donazione libera tramite bonifico bancario". IBAN:IT63Q0335967684510700314709, causale: libera donazione; intestatario del conto: Bergamo Pride.

I numeri di Bergamo Pride 2018

• 10.000 persone scese in piazza per partecipare al corteo conclusivo del 19 maggio;
• Circa 30 volontari/e attivi/e all’interno dei due comitati organizzatori;
• Più di 20 eventi organizzati lungo il percorso di Bergamo Pride 2018;
• Più di 150 tra associazioni, gruppi, collettivi e istituzioni che hanno dato adesione ufficiale all’evento;
• Più di 100 tra esercizi commerciali e sponsor che hanno scelto di sostenere le spese organizzative del Pride.

TORNA ALLA HOME