Urgnano

Basta tragedie all'incrocio delle Moie, in arrivo pista ciclabile e semaforo

La Giunta ha quindi approvato recentemente anche un atto di indirizzo per istituire un percorso ciclo-pedonale. 

Basta tragedie all'incrocio delle Moie, in arrivo pista ciclabile e semaforo
Cronaca Media pianura, 23 Agosto 2021 ore 11:15

Basta tragedie alle "Moie": il Comune di Urgnano si impegna con la Provincia per realizzare un impianto semaforico lungo la Strada Provinciale 122, meglio nota come Strada Francesca, in modo tale da evitare futuri incidenti, per chi da Urgnano volesse andare a piedi o in bicicletta a Cologno.

Basta tragedie alle Moie

La "Francesca" è stata infatti teatro di numerosi incidenti, per lo più mortali, poiché ad oggi manca un attraversamento che consenta un passaggio per pedoni e ciclisti in totale sicurezza. All’altezza di via delle Moie si trova il punto critico, poiché in molti approfittano della presenza di una strada a fondo chiuso (percorribile comunque a piedi) sul lato di Cologno per andare dall’una all’altra parte. Il problema però è la presenza della strada provinciale, dove circolano costantemente tantissimi mezzi, tra cui molti tir. Il pericolo concreto è che chi attraversa venga investito dai conducenti delle autovetture, che spesso poco o nulla possono fare per evitare l'impatto.

Troppi incidenti all'incrocio con la "Francesca"

Dopo l’incidente di un anno fa in cui era stata coinvolta una ragazza di 18 anni, i sindaci di Urgnano e Cologno avevano scritto alla Provincia per trovare una soluzione condivisa. L’ente provinciale si era impegnato, allora, nel realizzare un sottopassaggio pedonale. Tuttavia, l’ennesimo incidente mortale che ha visto coinvolto Remo Poloni, a inizio luglio, ha spinto sia la Provincia stessa che l’Amministrazione Epizoi ad accelerare l’iter.

Arrivano ciclabile e semaforo

La Giunta ha quindi approvato recentemente un atto di indirizzo per istituire in via delle Moie un percorso ciclo-pedonale.
Secondo l’intenzione dell’Amministrazione via delle Moie avrà in futuro un attraversamento specifico "per il solo flusso ciclo-pedonale – si legge nella delibera - con eccezione dei mezzi agricoli autorizzati, vietando l’immissione veicolare attualmente consentita dalla S.P. 122".
Per rendere questa strada veramente funzionale ai pedoni e ciclisti si procederà con la realizzazione di un impianto semaforico, come suggerito e previsto dalla Provincia.

A luglio, l’ente aveva infatti manifestato "l’intenzione di voler procedere alla messa in sicurezza dell’intersezione, assumendosi l’onere e i costi per la realizzazione di un impianto semaforico a chiamata a servizio dell’intersezione tra la S.P. 122 e via delle Moie" – prosegue la delibera.

Il Comune di Urgnano, recependo questa comunicazione, si impegnerà quindi "ad accollarsi tutti i costi di esercizio e manutenzione, sia essa ordinaria che straordinaria, compresi eventuali oneri e costi derivanti da sinistri stradali, atti vandalici e calamità naturali", una volta realizzato l’impianto semaforico.
In seguito alla delibera, la Polizia locale sta intervenendo per apportare una modifica dell’assetto viabilistico per poter procedere con la realizzazione del percorso ciclo pedonale.