Bergamo

Atalanta Fiorentina, 24 avvisi di garanzia a un anno e otto mesi dai pestaggi

Il pm ha accolto le tesi investigative della Digos. Furono 25 i poliziotti feriti.

Atalanta Fiorentina, 24 avvisi di garanzia a un anno e otto mesi dai pestaggi
Cronaca Bergamo e hinterland, 22 Dicembre 2020 ore 17:36

Sono ventitré i tifosi viola, più un altro tifoso atalantino, raggiunti nei giorni scorsi da 24 avvisi di garanzia al termine delle indagini portate avanti dalla Polizia di Stato di Bergamo, sulle violenze commesse in occasione della semifinale di Coppa Italia Atalanta-Fiorentina, del 25 aprile 2019.

Botte tra ultras e contro la polizia

Tutto era cominciato con  un primo attacco degli ultras bergamaschi contro i pullman della tifoseria ospite, diretti allo stadio. I tifosi fiorentini avevano reagito molto violentemente alle provocazioni, mettendo in atto una vera e propria guerriglia urbana in piazzale Oberdan a Bergamo, "con attacchi frontali alle forze di polizia schierate e lanci di fumogeni e bombe carta".

25 poliziotti feriti in servizio

L'esito fu drammatico:  25 poliziotti impiegati nel servizio di ordine pubblico furono feriti. Nei giorni scorsi, il pm che sta seguendo la vicenda ha inoltrato un avviso di garanzia a tutti i coinvolti, accogliendo   le tesi investigative della Digos.  A vario titolo, gli ultras sono indagati in concorso per violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi o gravissime a pubblico ufficiale in servizio, con diverse circostanze aggravanti. Sono stati inoltre adottati, per gli stessi soggetti, dei provvedimenti di Daspo.

TORNA ALLA HOME