Arrestato per estorsione un trentenne di Soncino

Minacciava la madre e la sorella per avere denaro da loro.

Arrestato per estorsione un trentenne di Soncino
Cronaca Cremasco, 20 Marzo 2018 ore 11:48

I carabinieri della stazione di Soncino hanno arrestato un giovane del posto per estorsione.

Minacciava mamma e sorella

Da tempo il 30 enne, disoccupato, minacciava madre e sorella per estorcerle del denaro e la cosa era andata avanti a lungo. Le donne però alla fine hanno deciso di denunciare il fatto ai carabinieri. L'uomo era stato allontanato con una misura cautelare del magistrato e aveva l'obbligo di firma.

Allonanato, ha continuato con le minacce

Nonostante questa misura cautelare il soggetto, refrattario, non ha indietreggiato di un passo, continuando a presentarsi presso l’abitazione delle due donne a cui rivolgeva nuovamente una serie di minacce tese ad ottenere altro denaro.

Arrestato per estorsione

A questo punto i carabinieri hanno nuovamente segnalato la situazione al PM che ha chiesto al GIP del Tribunale di Cremona l’emissione di un provvedimento più incisivo. Nella serata di ieri, i carabinieri si sono presentati all’abitazione di Izano, ove il giovane era andato ad vivere da qualche mese, dichiarandolo in stato di arresto e traducendolo in carcere a Cremona.

Soltanto ieri un analogo episodio a Brignano