Cronaca
Criminalità

Arrestato narcotrafficante bergamasco: in garage 76 chili di hashish

I carabinieri hanno arrestato un 30enne italiano, residente a Mozzo

Arrestato narcotrafficante bergamasco: in garage 76 chili di hashish
Cronaca Bergamo e hinterland, 22 Ottobre 2022 ore 09:07

Settantasei chili di hashish in garage. Nella notte di giovedì, i carabinieri hanno arrestato un 30enne italiano, residente a Mozzo, con l'accusa di traffico di droga.

Bloccato a Bergamo durante un controllo

A fermarlo sono stati i militari della Sezione Radiomobile di Bergamo. Durante un controllo di routine hanno fermato un soggetto a bordo di un Suv, in zona Boccaleone, e dal momento che risultava agli archivi qualche precedente per spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno deciso di perquisirlo. L'uomo aveva alcune dosi di hashish e marijuana all’interno dell’autovettura e una dose di cocaina nascosta all’interno del calzino. Tanta varietà, difficilmente riconducibile al solo uso personale.

Un garage per stoccare hashish

Ulteriormente insospettiti, i carabinieri hanno quindi esteso la perquisizione all’abitazione del soggetto, a Mozzo. E lì hanno "fatto bingo": il 30enne aveva organizzato un vero e proprio locale adibito allo stoccaggio della droga. Alla fine sono stati sequestrati qualcosa come 700 grammi di hashish all’interno della camera da letto, e ben 76 kg di hashish, con ulteriori 165 grammi di marijuana, nel box auto. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in arresto e immediatamente portato in carcere in via Gleno Bergamo a disposizione della Magistratura.

Seguici sui nostri canali