Anziana scippata e aggredita per trenta euro

L'aggressore l'ha seguita all'interno del condominio e poi l'ha aggredita lasciandola ferita a terra.

Anziana scippata e aggredita per trenta euro
Cronaca Romanese, 31 Dicembre 2019 ore 09:27

Aggredita e scippata in via Francesco Crispi a Romano. E' successo ieri mattina, 30 dicembre, intorno alle 10.30: vittima un'anziana romanese.

Anziana scippata e aggredita

Erano appena passate le 10.30 ieri mattina quando una settantenne stava rientrando nel palazzo dove vive dopo aver fatto delle spese in centro. Una volta entrata entrata nell’androne del palazzo si è diretta verso le scale. Un uomo però aveva iniziato a seguirla e una volta entrato nel condominio, dal portone socchiuso, è arrivato alle spalle della 70enne. Lo scippatore ha così afferrato la borsetta iniziando a strattonare la donna con violenza. Tutto è successo in pochi attimi. La donna si è ritrovata per terra mentre l'aggressore la percuoteva per toglierle la borsetta. L'anziana cadendo a terra, ha sbattuto la testa in modo violento tanto da perdere sangue. Una volta presa la borsetta lo scippatore è scappata lasciando la vittima a terra.

I soccorsi

Ad accorgersi della donna ferita sono stati i vicini che hanno lanciato l'allarme. Sul posto è arrivata l'ambulanza del 118 e una pattuglia della stazione dei carabinieri di Romano, con i colleghi della compagnia di Treviglio. Mentre l’autoambulanza del 118 ha trasportato la pensionata al pronto soccorso di Treviglio, i militari hanno cominciato a perlustrare la zona. Dalle immagini di videosorveglianza è emerso che l'aggressore è un giovane di colore. I carabinieri proseguono le indagini per identificarlo. La settantenne ha passato la notte in osservazione all'ospedale. Dai controlli è emerso che ha riportato la frattura di tre costole, oltre alle ferite al volto, conseguenza dell'impatto.

I precedenti

Non è la prima volta che nella zona avvengono degli scippi. A metà ottobre un'altra donna anziana è stata vittima di un furto in via Isonzo, poco distante da via Francesco Crispi. Quella volta era stata una donna la responsabile, che dopo aver strattonata l'anziana le aveva preso la borsa ed era scappata . la figlia della derubata aveva lanciato l'appello per cercare di ritrovare almeno i documenti contenuti nella borsa.

TORNA ALLA HOME