Menu
Cerca

In arrivo, da domani, il caldo africano dalla Penisola iberica

Addio all'anticiclone delle Azzorre che aveva mantenuto un clima caldo, ma senza afa

In arrivo, da domani, il caldo africano dalla Penisola iberica
Cronaca 04 Luglio 2017 ore 09:32

Estate gradevole fino a mercoledì, poi torna il caldo africano.

Estate fresca con l’anticiclone

“Fino a mercoledì l’alta pressione delle Azzorre ci regalerà la classica estate mediterranea con sole prevalente e clima sì caldo, ma senza particolari eccessi” – ha spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – le massime saranno infatti in genere comprese tra 27°C e 32°C, con clima anche più fresco e ventilato lungo il medio-basso versante Adriatico e sul basso Tirreno, per un residuo flusso di correnti settentrionali. Pochi gli spunti temporaleschi diurni sui rilevi, al più probabili su Alpi centro-orientali e Friuli Venezia Giulia”.

Da mercoledì torna il caldo africano

“Una bassa pressione tra Spagna e Portogallo richiamerà nuovamente correnti calde dal Nord Africa verso il Mediterraneo centrale, con l’omonimo anticiclone che tornerà così ad interessare l’Italia nella seconda parte della settimana” – avverte l’esperto di 3bmeteo.com – già mercoledì attesi picchi di 33-34°C su Valpadana, centrali tirreniche e Sardegna. L’acuto della nuova ondata di caldo è tuttavia atteso da giovedì-venerdì, quando si potranno superare punte di 35-36°C sulle aree interne di tutta la Penisola, da Nord a Sud. Farà meno caldo lungo le coste, mitigate dalle brezze marine, ma qui si faranno sentire maggiormente condizioni afose, per la presenza di elevati tassi di umidità. Afa che comunque tornerà a diventare fastidiosa anche sul resto della Penisola, in particolare sulla Valpadana.

Qualche temporale tra venerdì e sabato

“La bassa pressione sulla Spagna potrebbe avvicinarsi all’Italia, pur risultando molto blanda, quanto basta ad innescare qualche occasionale temporale al Centronord ma soprattutto su Alpi e Nordovest. Non si tratterebbe comunque di temporali rinfrescanti, in quanto il contesto termico generale si manterrebbe caldo. Si tratta ad ogni modo ancora di una linea di tendenza che necessiterà di ulteriori aggiornamenti” – concludono da 3bmeteo.com

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli