Cinque per mille: i conti in tasca alle nostre associazioni INFOGRAFICA

Associazione per associazione, ente per ente, ecco dove sono finiti i soldi del 5 per mille nella Bassa bergamasca

Cinque per mille: i conti in tasca alle nostre associazioni INFOGRAFICA
Cronaca 25 Agosto 2017 ore 18:30

Un milione e 740mila euro. A tanto ammonta il totale dei fondi destinati dai contribuenti alle associazioni della nostra zona, tramite il cosidetto cinque per mille. Gli enti beneficiari sono stati 224 nella Bassa e 186 nel Cremasco.   Si tratta di fondazioni, associazioni benefiche, cooperative sociali, consorzi, enti di ricerca, asili, case di riposo. Ma anche di Comuni.  Ecco come è stata divisa la torta. Nel mare dei “piccoli pesci” spuntano anche colossi che hanno incassato oltre 100mila euro.

Dai nostri redditi  una spinta al terzo settore

Gli enti sono attivi nei più diversi ambiti del terzo settore: sport, scuola, cultura, solidarietà locale o internazionale, assistenza sociale. Complessivamente hanno incassato (dai redditi dell’anno fiscale 2015) circa  690mila nella Bassa bergamasca e 490mila nel Cremasco. Fondi che costituiscono spesso i veri “motori” finanziari per le associazioni, che pur basandosi sul volontariato sono sempre più spesso “stampelle” indispensabili del welfare locale.

I dati sono stati diffusi dall’Agenzia delle entrate

I numeri che mostriamo sono la somma delle quote destinate alle associazioni tramite scelte “dirette” dei singoli contribuenti, via Unico o 730,  e delle quote ricevute tramite la redistribuzione  dei contributi dei contribuenti che non hanno scelto una destinazione specifica per il proprio cinque per mille. Sono relativi all’anno fiscale 2015 e disponibili sul sito dell’Agenzia delle entrate.

Giganti e formiche

Le scelte “dirette” dei contribuenti in favore di associazioni del territorio sono state circa 21mila nella Bassa bergamasca e 14mila circa nel Cremasco. La distribuzione è più o meno uniforme, tra i vari enti. Ma balzano all’occhio alcuni “giganti” che hanno in alcuni casi incassato somme a cinque cifre.  Il “Villaggio della gioia” , associazione nazionale con sede a Castel Rozzone, è il vero Paperone, letteralmente fuori scala. Per il Cremasco, a incassare di più è stata l’associazione cremasca delle cure palliative Privitera, con circa 40mila euro. Interessante notare come soprattutto in città si sia sviluppata una rete di “circoli parrocchiali” particolarmente apprezzati come destinatari dei contributi. A Offanengo, comune relativamente piccolo a est di Crema, il locale circolo  San Giovanni Bosco è riuscito a incassare il cinque per mille di 760 dichiarazioni dei redditi, per quasi 25mila euro.

Padre Fulgenzio batte tutti

Padre Fulgenzio Cortesi in Tanzania

Fondata da Padre Fulgenzio Bernardo Cortesi, “Il Villaggio della gioia” si occupa di progetti solidali per lo sviluppo sociale, fisico e culturale  dei bambini orfani e di strada della città di Dar es Salaam, in Tanzania. Ha ricevuto il 5 per mille di bene 2810 contribuenti, incassando oltre 100mila euro. Restando nella Bassa, si difende bene  anche la fondazione “Sacra famiglia” di Martinengo, che gestisce il campus scolastico di ispirazione cattolica più grande della zona.  Ha portato a casa circa 30mila euro, da quasi 800 contribuenti.

I Comuni

Piuttosto trascurati i Comuni, come destinatari del cinque per mille. Soltanto Treviglio è riuscita a portare a casa circa 14mila euro, con un trend in forte crescita rispetto agli scorsi anni. Meno performante il Comune di Crema, fermo a circa 10mila euro. Notevole invece, in rapporto alle dimensioni, la performance del Comune di Arcene, con quasi 7500 euro.

I dati associazione per associazione

Ecco di seguito due infografiche con tutti i contributi ricevuti da tutti gli enti e le associazioni accreditate nel nostro territorio. Sono escluse quelle (poche) che nonostante avessero ricevuto l’accreditamento da parte dell’Agenzia delle entrate, non sono state “scelte” da alcun contribuente. Ogni palla rappresenta un’associazione ed è colorata per Comune in cui si trova la sede legale. Fermando il cursore del mouse, si trova il numero di contribuenti che hanno destinato il loro cinque per mille all’associazione e i fondi totali incassati. NB: quando nome dell’associazione e Comune coincidono, si parla dei fondi destinati alle casse del Comune stesso.

La Bassa bergamasca

 

L’elenco

Ecco i contributi divisi per paese, espressi in euro.

Il Cremasco

 

L’elenco

I contributi divisi per paese, espressi in euro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli