Attualità
Covid-19

"Vaccinatevi, vi protegge dalle varianti ed evita il Long Covid": l'appello di Remuzzi per la quarta dose

Per la Bassa, ha riaperto il CUS di Dalmine gestito dall'Asst Bergamo Ovest. Si distribuisce il nuovo vaccino a mRNA nella formulazione bivalente Original/Omicron BA.1

"Vaccinatevi, vi protegge dalle varianti ed evita il Long Covid": l'appello di Remuzzi per la quarta dose
Attualità Treviglio città, 24 Settembre 2022 ore 16:10

L’invito, anzi la sollecitazione del professor Giuseppe Remuzzi nel suo intervento alla Casa di comunità di Gazzaniga suona forte e chiaro: "Se avete più di cinquant’anni, non esitate. Vaccinatevi, perché la malattia è sempre peggio del vaccino". Ne dà notizia PrimaBergamo.

"Abbiamo evitato venti milioni di morti nel mondo grazie ai vaccini"

La nuova fase della campagna vaccinale anti-Covid è iniziata e si rivolge specialmente agli over 60, alle persone con più di dodici anni ad elevata fragilità, ai cittadini trapiantati e immunocompromessi e agli operatori sanitari e delle Rsa. Remuzzi, però, preferisce anche "abbassare la soglia", ricordando che "nel mondo, e solo nei Paesi vaccinati, abbiamo evitato venti milioni di morti grazie ai vaccini. Se tutti ci fossimo vaccinati, ne avremmo risparmiati cento milioni. Adesso, sappiamo che la quantità di anticorpi è iniziata a diminuire e dal quarto mese in poi non si è poi così ben coperti. La buona notizia è che tutti i vaccini donano uguale protezione, ma quelli nuovi hanno la possibilità di proteggere anche dalle varianti. Inoltre, il vaccino protegge da quello che tutti chiamano Long Covid, le conseguenze a distanza, che sono tante e importanti, per quanto non a tutti capita di averne".

"Non sappiamo che autunno e che inverno ci aspetta"

Sono tanti quindi i motivi che Remuzzi indica a favore della vaccinazione, anche perché "sapere quale autunno e inverno ci aspetta è difficile e nonostante un disastro come quello a febbraio 2020 non dovrebbe tornare, il virus  continua a mutare. E muta proprio dove ci si vaccina poco".

Nella Bassa ha riaperto l'hub vaccinale di Dalmine

Nella Bassa, la "quarta dose" è distribuita dall'Asst Bergamo Ovest nell'hub di Dalmine (una palestra del Centro universitario sportivo) che ha riaperto i battenti il 19 settembre. Sarà utilizzato, come dose di richiamo, il nuovo vaccino a m-RNA nella formulazione bivalente Original/Omicron BA.1

La platea

Il vaccino potrà essere somministrato come seconda dose di richiamo:
- ai maggiori di 60 anni
- ai soggetti fragili maggiori di 12 anni
- agli operatori sanitari
- agli operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani
- alle donne in gravidanza
- a tutti i soggetti di età uguale o superiore a 12 anni ancora in attesa di ricevere la prima dose di richiamo, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del ciclo primario, con le tempistiche già previste per la stessa.

Giorni e orari di apertura a Dalmine

Il Centro vaccinale sarà aperto il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 13.00 e l’accesso avverrà esclusivamente su prenotazione tramite i canali usuali di Regione Lombardia.  Ci si può collegare al portale di Regione Lombardia; chiamare il call center gratuito di Regione Lombardia al numero 800 894 545; si può accedere alla prenotazione nei Postamat, gli sportelli automatici di Poste della Lombardia, utilizzando la Tessera Sanitaria e premendo il tasto 6 per accedere al servizio; in ultimo, si può sfruttare il portalettere ufficiale di Poste Italiane sul territorio di Regione Lombardia, a titolo gratuito.

 

 

Seguici sui nostri canali