Attualità
Treviglio riparte

Riapre il bar del cinema: la sfida di quattro imprenditori è "Easy"

Apre aperto "Easy", un nuovo bar nel complesso del Cinema Anteo, grazie al coraggio alcuni imprenditori.

Riapre il bar del cinema: la sfida di quattro imprenditori è "Easy"
Attualità Treviglio città, 01 Novembre 2021 ore 09:32

Il Covid-19 ha cambiato le nostre vite, è un dato di fatto. E a risentirne maggiormente, è sotto gli occhi di tutti, sono stati i settori della ristorazione e dei bar. Tanti i locali che, purtroppo, hanno chiuso nell’ultimo anno e mezzo perché non hanno retto al contraccolpo delle chiusure dovute alle restrizioni. Ma ci sono anche storie si speranza, di chi nella pandemia ha colto un’opportunità.

Easy riapre e sfida la ripartenza

E ha deciso di sfidare a viso aperto il Covid, addirittura investendo nell’apertura di un nuovo locale. E’ il caso di "Easy", il nuovo  bar di viale Montegrappa (nel complesso del Cinema Anteo), che ha aperto i battenti la scorsa settimana. A rilanciarlo è Samuele Anghinoni, titolare dal 2007 del «Jammin’ Cafè» di piazzetta Santagiuliana, assieme a tre soci: Roberto Conti, Federica Cornelli e Daniele Ambivero.

Un caffè al cinema Anteo

"Il progetto era partito prima della pandemia, in collaborazione con Matteo Mossi, direttore del Cinema Anteo - ha spiegato Anghinoni - Poi tutto si è fermato. Adesso avevamo due opportunità: lasciar cadere tutto causa Covid oppure, sempre causa Covid, raddoppiare e provare a continuare sulla strada che avevo intrapreso con Emi (Emilio Nissoli, il socio del Jammin scomparso un anno fa, ndr). Con tutte le criticità del caso e i dubbi legati alla situazione sanitaria, abbiamo comunque deciso di non fermarci e andare avanti con il progetto, in collaborazione con Roberto, Federica e Daniele".

Una vera e propria scommessa, visto anche quello che è successo nell’autunno e nell’inverno scorsi, con bar e ristoranti che sono rimasti chiusi praticamente per sei mesi (era permesso solo asporto e domicilio). "Una scommessa ragionata - ha sottolineato Samuele Anghinoni - perché c’è stata la volontà anche da parte di Anteo di credere nel progetto: senza la loro disponibilità sarebbe stato impossibile. Direi che più che una scommessa è stata una sfida, sicuramente impegnativa, ma necessaria e, credo, anche stimolante".

Dopo Bosco Grosso arriva Easy

Una sfida che, tra l’altro, si aggiunge a quella bissata in estate, con l’esperienza del "Bosco Grosso" di Casirate già avviata nel 2020 e che aveva come punti di riferimento proprio Daniele Ambivero e Federica Cornelli. "Siamo quindi una squadra rodata da un paio di anni - ha aggiunto Anghinoni - e abbiamo deciso di crescere insieme".

Sopra, da sinistra: Federica Cornelli, Roberto Conti, Samuele Anghinoni e Daniele Ambivero

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola, oppure QUI sullo sfogliabile online.