Attualità
Lurano

Messa a San Lino per accogliere il nuovo parroco don Mauro Vanoncini

Dopo tre anni di lavori si torna a celebrare nella chiesa di piazza Concordia.

Messa a San Lino per accogliere il nuovo parroco don Mauro Vanoncini
Attualità Gera d'Adda, 23 Settembre 2021 ore 14:15

Lurano in festa per dare il benvenuto a don Mauro Vanoncini. E' tutto pronto o quasi (gli ultimi preparativi si susseguono), per accogliere il nuovo parroco, che per decisione del vescovo di  Bergamo, monsignor Francesco Beschi, si prenderà cura della comunità e annuncerà la parola di Cristo nel prossimo quinquennio (tanti gli avvicendamenti nella sola provincia bergamasca).

Lurano accoglie il nuovo parroco

Le sfide sono molte, a cominciare dalla riapertura in sicurezza dell'oratorio (saranno necessari lavori di manutenzione straordinaria) e dalla ripresa delle attività liturgiche negli spazi rinnovati e risanati della chiesa di S. Lino in piazza Concordia. E proprio nella parrocchiale di S. Lino, chiusa da tre anni per restauri, don Mauro sarà accolto domenica 26 settembre, dopodomani - e là officerà la sua prima Messa.

Fitto il programma della giornata, che vedrà coinvolti cittadini e istituzioni. Per le 9.30 è stato fissato il ritrovo, davanti allo Spazio Scaravaggi, dei celebranti, del sindaco e dell'Amministrazione comunale, di un rappresentante per ogni associazione luranese e di una rappresentanza della parrocchia. Il corteo partirà poi alla volta di piazza Concordia, con l'accompagnamento della banda musicale di Lurano.

Domenica la messa a San Lino

Per le 10 è atteso il discorso del sindaco Ivan Riva, a seguito del quale si svolgerà il rito d'ingresso in chiesa. Quindi, la Messa. A mezzogiorno, negli spazi dell'oratorio, è previsto un brindisi di accoglienza, offerto dalla parrocchia e dall'Amministrazione comunale. Pur nel rispetto delle norme anti Covid-19, ci sarà la possibilità per i fedeli e i cittadini di partecipare (obbligo del Green Pass, per cittadini sopra i 12 anni). Nel corso degli ultimi giorni, Lurano, le sue case, le sue strade si sono colorate degli addobbi bianchi e gialli per omaggiare e salutare l'arrivo di don Mauro.

"Facciamo sentire al nuovo parroco il calore della nostra accoglienza anche attraverso il colore, addobbiamo cancelli e case – hanno scritto in un post, dall'Amministrazione, pubblicato sul profilo Facebook ufficiale - Cogliamo altresì l'occasione per salutare don Stefano, parroco uscente, e augurargli un sereno prosieguo per il suo avvenire".

Arrivederci don Stefano

Al momento, non è nota la nuova destinazione di don Stefano Manfredi, che era arrivato a Lurano nel 2016 dopo una lunga esperienza pastorale a Seriate. Don Stefano nel 2018, insieme con l'Amministrazione precedente, aveva deciso (a seguito delle analisi approfondite e meditate di tecnici su alcune crepe presenti nella volta dell'edificio) di chiudere la chiesa di piazza Concordia, per motivi di sicurezza. Per i lavori, era stato chiesto e ottenuto un contributo dell'8 per mille ed era stato acceso un mutuo. Nel contempo il Consiglio pastorale si era rivolto alla comunità dei fedeli e dei cittadini per un aiuto economico, capace di affrontare il rimborso del mutuo. Oggi, la rinnovata chiesa parrocchiale di S. Lino è pronta, grazie al lavoro di tutti, a cominciare dalla determinazione e dall'impegno di don Stefano, che domenica scorsa ha officiato la propria ultima Messa (nella storica chiesa di S. Lino, utilizzata in questi tre anni per la liturgia). E su Facebook, a cominciare dalla pagina "Sei di Lurano se...", sono comparsi i tanti saluti commossi al parroco uscente, e i ringraziamenti per quanto fatto in questi anni.