Attualità
Fontanella

La solidarietà all’uncinetto regala fondi per la ricerca

Il progetto sociale "Uniti da un filo" iniziato a Natale ha donato alla Fondazione Veronesi 2435 euro.

La solidarietà all’uncinetto regala fondi per la ricerca
Attualità Bassa orientale, 24 Febbraio 2022 ore 15:21

Il progetto sociale "Uniti da un filo" iniziato a Natale a Fontanella ha donato alla Fondazione Veronesi 2435 euro.

Uniti da un filo

Il progetto sociale "Uniti da un filo" fortemente voluto da Stefania Piccardo, consigliere comunale delegato ai servizi sociali, con il supporto del sindaco Mauro Brambilla, del vicesindaco Alberto Vailati e di Marco Capelletti consigliere delegato associazioni e di tutta la sua squadra amministrativa, ha finalmente trovato la sua conclusione. Dopo mesi di lavoro per la realizzazione dell'albero di mattonelle di lana e successivamente per la vendita virtuale delle stesse e dei lavoretti realizzati dai ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado, sabato 19 febbraio al cospetto di Nicolò Cavalieri e di Stella Canistro, rispettivamente responsabile eventi e referente di zona della Fondazione Umberto Veronesi, sono stati donati ben 2.435 euro.

Il progetto solidale

A partecipare a questo progetto di alto impatto sociale sono stati i ragazzi delle medie, con un progetto di solidarietà ideato dal professor Caproni, in collaborazione con la professoressa Scaravaggi e ben otto associazioni del paese (Avis, Gef, Aurora, Agorà 36, Alpini, Gruppo karate, Piccole volpi, Into the country).

"Mi ritengo molto soddisfatta del risultato finale. Ritengo che l'unione e la condivisione di ideali comuni sia stata la forza promotrice di questo progetto e l' ottimo risultato raggiunto ne è la conferma. - ha detto Stefania Piccardo - La collaborazione tra Amministrazione, associazioni e scuola ha portato il nostro paese a contribuire alla ricerca di una malattia che non dovrebbe nemmeno esistere l'oncologia pediatrica" .

La cerimonia finale

Durante l'evento non sono stati risparmiati momenti intensi e di commozione, soprattutto quando i ragazzi hanno letto le proprie riflessioni che rispecchiavano i valori fondamentali della Fondazione Veronesi, segno forte del percorso formativo fatto dal professor Caproni, dalla professoressa Scaravaggi e da Stella Canistro.

"A tutte le associazioni aderenti all'iniziativa, al sindaco e naturalmente alla Fondazione Umberto Veronesi è stata donata una piastrella di lana in ricordo di questa iniziativa di grande valore solidale. - ha detto Stefania Piccardo - Come disse Madre Teresa 'noi possiamo donare una goccia di oceano, ma senza di noi l'oceano avrebbe una goccia in meno'".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter