Attualità
Fara Gera d'Adda

In arrivo un nuovo supermercato, sorgerà sul pratone lungo la Sp 182

Il progetto dovrà essere assoggettato a Vas, ma per l'Amministrazione comunale è un'occasione di crescita per il paese.

In arrivo un nuovo supermercato, sorgerà sul pratone lungo la Sp 182
Attualità Gera d'Adda, 24 Novembre 2021 ore 15:00

Un supermercato, a Fara Gera d'Adda, lungo il Provinciale, per servire soprattutto (ma non solo) le zone residenziali verso nord? La risposta è affermativa. Il punto individuato è il pratone ai bordi del Provinciale 184 e fiancheggiato dalla via Don Luigi Sturzo.

Un nuovo supermercato a Fara

Nelle settimane scorse, la Giunta guidata dal sindaco Raffaele Assanelli, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Gianpaolo Borellini, aveva dato parere favorevole all'avvio del procedimento per redigere la variante al Piano delle regole e per verificare l'assoggettabilità alla Vas (Valutazione ambientale strategica) di un nuovo fabbricato lungo la Provinciale (con ingresso da via Don Sturzo) che dovrà ospitare un negozio della grande distribuzione. Sarà una media struttura di vendita (fino a 1500 mq).

"Pur in presenza di realtà commerciali di vicinato che offrono un servizio puntuale e di qualità – ha scritto Borellini, nelle premesse e nelle considerazioni unite alla proposta di deliberazione - l’incremento del numero degli abitanti verificatosi sin dagli anni 2000 non è stato accompagnato da adeguato incremento delle realtà commerciali, causa questo della ricerca del soddisfacimento dei bisogni alimentari e non al di fuori del territorio comunale".

Pronti per la Vas

La richiesta era pervenuta nel luglio scorso, e poi per integrazioni in ottobre, al Sue (Sportello unico edilizia) da parte di un cittadino farese, Pietro Manenti, e della società "One Italy srl" con sede a Milano. L'obiettivo dei proponenti era appunto la realizzazione di un supermercato, in variante urbanistica al vigente Pgt (approvato dal Comune farese nel 2012 e esecutivo dal 2013). Il progetto presentato non sarebbe conforme all’attuale Pgt: per questo motivo la sua realizzazione è subordinata all'approvazione della variante al Piano delle regole comunale. Il cambiamento nel Piano delle regole è dovuto al cambio richiesto di classificazione urbanistica (e dei sui relativi criteri), che vige sull'area scelta per l'intervento. Per questo motivo, in presenza di una richiesta di variante al Piano delle regole, si è resa necessaria la valutazione di assoggettabilità alla Vas.

Borellini: "Andrà incontro alle necessità del paese"

"È la prima volta che il Comune riceve una proposta simile, allo scopo di realizzare un supermercato, dalle dimensioni contenute ma capace secondo le idee dei proponenti di andare incontro alla necessità crescenti di una comunità, come quella farese, che negli anni ha conosciuto un ampliamento significativo – ha dichiarato, in una breve intervista, Borellini – A questo punto grazie alla Vas, i vari enti competenti per l'ambiente e per il territorio potranno fornite rilievi e valutazioni che ci consentiranno di dare un giudizio completo sul progetto e di sapere in particolare che cosa fare sul fronte della viabilità e delle infrastrutture, per favorirlo. La struttura si aprirà su via Don Luigi Sturzo ma costeggerà il Provinciale, asse fondamentale della viabilità cittadina e sovracomunale".

Il progetto vedrà quindi altri passaggi in Giunta e, in futuro, anche in Consiglio per l'approvazione della variante.