Attualità
In stazione

Il Treno del Milite Ignoto domenica si ferma a Romano

Appuntamento alle 20.15 con il "Treno della memoria" che lo scorso 7 ottobre non rallentò nemmeno davanti alle tante persone che lo attendevano.

Il Treno del Milite Ignoto domenica si ferma a Romano
Attualità Romanese, 04 Novembre 2022 ore 10:13

Il "Treno della memoria" torna nella Bassa e questa volta si ferma a Romano. L'appuntamento è per domenica 6 novembre alle 20.15. Un passaggio, durante il ritorno del convoglio storico da Roma, per "riparare" alla gaffe dell'andata quando il treno è sfrecciato nelle stazioni ignorando le tante persone che si erano radunate per rendere omaggio al Milite ignoto.

Il "Treno della memoria" ri-torna a Romano

Arriverà alle 20.15 in stazione a Romano e questa volta vi si fermerà per 55 minuti con l'intenzione di riparare alla brutta figura guadagnata lo scorso 7 ottobre quando il convoglio del Milite Ignoto è passato nelle stazioni della Bassa senza nemmeno rallentare. A Romano, quella sera, erano davvero in tanti ad attendere il passaggio del "Treno della memoria" e la delusione è stata tanta.

Così, domenica, prima di arrivare al Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore (Bo), il treno passerà da Bergamo alle 10.20 del 6 novembre e resterà esposto in mostra al binario 7, dalle 12 alle 18. Ripartirà poi per Brescia alle 19.35 ed effettuerà una fermata a Romano  alle 20.15 prima di riprendere il viaggio finale alle 21.10.

Onore al Milite Ignoto

Il viaggio del "Treno della memoria", il convoglio speciale che nel 1921 trasportò la salma del Milite ignoto da Aquilea a Roma, è stato promosso dal Ministero della Difesa, in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, con il supporto della Fondazione FS e la Struttura di Missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni.

 

Seguici sui nostri canali