Attualità
Cologno al Serio

Festabikers, donati alle associazioni oltre 45mila euro

Sabato sera in sede i motociclisti hanno assegnato i fondi raccolti nella 25esima edizione della festa a 12 realtà del territorio.

Festabikers, donati alle associazioni oltre 45mila euro
Attualità Media pianura, 28 Novembre 2022 ore 09:39

Oltre 45mila euro donati alle associazioni del territorio: si è chiuso sabato 26 novembre il ciclo della 25esima edizione di Festabikers di Cologno con la consegna degli assegni dei proventi alle associazioni beneficiarie.

Festabikers, la generosità corre su due ruote

Come di consueto, espletati gli impegni burocratici, i motociclisti hanno chiamato a raccolta tutte le figure coinvolte per celebrare e formalizzare i risultati scaturiti dal motoraduno dello scorso agosto. In sede, oltre alle associazioni beneficiarie e tanti amici motociclisti, sono arrivati buona parte dei volontari che ogni anno rispondono alla chiamata, aziende ed imprenditori che danno supporto costante, l’assessore ad Ambiente, Manutenzioni, Mobilità, Sport ed Eventi Mattia Raimondi e il segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale di Regione Lombardia Giovanni Malanchini.

Un appuntamento divenuto un classico

Sono 25 anni che i motociclisti organizzano l'evento, e ogni edizione non delude mai le attese.

"La #25festabikers si è rivelata un vero successo nonostante le perplessità nate dagli ultimi due anni a dir poco speciali - ha commentato l'Associazione Bikers Cologno al Serio ETS - La ricostruzione del nostro villaggio, il pesante aumento di costi e la complessità di gestione di un evento così articolato sono stati surclassati dall’entusiasmo del pubblico che ha trascorso con noi 6 giorni di motociclette e rock and roll. Pubblico nazionale ed estero che anche quest’anno ci ha dato grandi soddisfazioni in termini numerici: affluenza di oltre 50mila persone ed oltre 7000 motociclette".

Impegno che si è trasformato in una donazione complessiva pari a 45mila 500 euro così suddivisi:

  • Associazione ACP Cure Palliative Bergamo: 13.000 euro
  • Consorzio Fa: 4000 euro
  • Volontariato F.A.R.D.: 6000 euro
  • Cooperativa Sociale Agreo: 5000 euro
  • La Pervinca Onlus: 4500 euro
  • B.A.C.A.: 4.000 euro
  • Protezione civile Cologno al Serio: 3000 euro
  • Alpini Lurano: 2000 euro
  • Cooperativa Itaca: 1500 euro
  • Protezione civile Ghisalba: 1000 euro
  • Protezione civile Pognano: 1000 euro
  • Associazione Mondo in Moto: 500 euro

Un riconoscimento dall'Università Bocconi

“Anche Festabikers è fare impresa sociale non profit, perché solo tramite una capacità organizzativa  e professionalizzata si possono gestire migliaia di persone che si vogliono divertire - ha fatto sapere  Giorgio Fiorentini, professore associato di Economia delle Aziende all’Istituto di Pubblica Amministrazione e Sanità e docente senior dell’Area Public Management & Policy della SDA Bocconi - che sviluppano la cultura Harley Davidson e finalizzano il proprio operare al bene comune ed alla assistenza dei  cittadini. Sono imprese sociali di entertainment che, spesso, creano un valore aggiunto sociale. In alcuni casi ed in apparenza sembra un ossimoro fra motociclette e sociale, ma è invece una continuità positiva. Infatti la Corporate Social Responsibility (CSR) di una impresa può svilupparsi tramite una filiera di imprese non profit che generano extraprofitto sociale, territoriale-comunitario ed anche sviluppo economico. Non stiamo parlando di sponsorizzazioni, ma di creazione di imprese sociali sportive, culturali e di entertainment che si sviluppano mantenendo equilibrio economico e finanziario in una filiera".

"Associazione Bikers Cologno al Serio ETS che gestisce Festabikers è un esempio di imprenditorialità sociale (da 25 anni). Allargando il discorso possiamo ricordare che ‘Mens sana in corpore sano’ è un must che dovrebbe essere assunto dalla nostra società. Mens non vuol dire solo intelligenza, ma il  significato più pregnante è anima, carattere, coscienza, disposizione d’animo e quindi le associazioni sportive non profit , culturali e di entertainment danno un ‘senso’ integrando le tecniche, i talenti con i valori e i principi del vivere ‘per e nella’ qualità della vita. Il senso positivo e virtuoso dello sport e dell’entertainment sviluppa una politica di attenzione agli stakeholder che sono l’evoluzione del consumatore. Esso consuma un ‘prodotto-servizio progetto’ che ha in sé una valenza di entertainment (sport e cultura) e di sociale. Questo nuovo approccio crea extraprofitto  sociale ed economico. A tutto questo aggiungiamo l’extraprofitto generato dai volontari e dalle imprese sociali non profit che, anche in questa occasione di Festabikers, non sono  uno slogan  di fantasia per narrare, ma un’opzione operativa di fatti reali che accadono e che si finalizzano al sociale. La parola extraprofitto economico, in questo periodo, non gode di buona fama perché richiama il sovraprofitto opportunistico delle imprese energetiche e dagli importatori   di gas in crisi imperante e in tempo di  guerra di Ucraina. Il termine extraprofitto, però, può essere anche sociale, virtuoso e positivo quando per esempio una organizzazione di volontariato ed una impresa sociale genera un  valore aggiunto di merito sociale e per il bene comune”.

"Grazie a chi crede in noi"

"Non ci resta altro che ringraziare ancora una volta chi ha creduto in noi - hanno concluso i motociclisti - partendo dalle nostre famiglie senza le quali sarebbe difficile garantire continuità e costanza a questo operato. Invitiamo a venire a trovarci per scoprire questo mondo, per noi è tempo di rimettersi al lavoro. Agosto 2023 arriverà in fretta e con lui l’edizione numero 26 di FestaBikers".

 

Seguici sui nostri canali