Attualità
Riconoscimenti

Fara, premiate 16 attività storiche a servizio da più di 50 anni

L'occasione è stata quella del concerto del Corpo bandistico farese diretto dal maestro Antonio Rosario Miraglia.

Fara, premiate 16 attività storiche a servizio da più di 50 anni
Attualità Gera d'Adda, 10 Gennaio 2022 ore 10:02

A Fara Gera d'Adda premiate 16 attività storiche che da oltre 50 anni lavorano al servizio della comunità. L'occasione è stata quella del concerto del Corpo bandistico farese diretto dal maestro Antonio Rosario Miraglia.

Concerto di Capodanno a Fara

Come accade ormai da trent'anni anche il 2022, a Fara, si è aperto in musica. Il corpo bandistico ha, infatti, offerto ai faresi un concerto intitolato “Overture musicale” andato in scena nella prima domenica dell'anno. Nella pausa tra la prima e la seconda parte dello spettacolo il sindaco Raffaele Assanelli ha premiato le attività commerciali a conduzione famigliare da più di 50 anni presenti in paese. L’iniziativa “Fara Comunità Attiva” è stata istituita nel 2021 e in occasione della festa di S. Alessandro aveva già dato riconoscimenti a 27 attività produttive che si erano mantenute presenti nel tempo nel territorio.

Premiate 16 attività storiche

Domenica 9 gennaio, sono state assegnate targhe a 16 famiglie in segno di riconoscenza per quanto svolto per la cittadinanza in tanti anni di servizio. Così la famiglia Mozzi Brambilla, presente in paese dal 1920, da drogheria a tabaccheria, da più di cento anni nel cuore di Fara. Così le famiglie Manenti e Piazzalunga, rispettivamente attive dal 1925 e dal 1927; così la famiglia Tibaldi, premiata anche in Regione Lombardia come Bottega Artigiana Storica, Salone di bellezza e Barberia dal 1927; e poi la più “giovane” gestione della famiglia Colombo, in Fara da ben 50 anni.

Quando il lavoro diventa passione

Commossi ed emozionati, i rappresentanti dei commercianti premiati hanno ringraziato per questo gesto dell’Amministrazione comunale. Nell’Auditorium di Piazza Patrioti, il pubblico ha applaudito con entusiasmo i propri concittadini che, nel passaggio da una generazione all’altra, con costanza e tenacia, hanno tenuto operosa la loro attività commerciale, superando ogni difficoltà, oltre il tempo.

Generosi di applausi i presenti anche per le esecuzioni del Corpo Bandistico. Molto apprezzate le esecuzioni nella prima parte d’impronta classica (Tschaikowsky, Strauss e Mascagni) e altrettanto quelle trascinanti della seconda parte, con i brani di Gardel, Piazzolla fino alla coinvolgente Marcia di Radetzky, come si addice a ogni concerto di capodanno. Applauditissimi i maestri Lorenzo Figlioli alla tromba solista e Tiziano Magnano, trombone solista, per due coinvolgenti brani che han fatto la storia della musica contemporanea:
La voce del silenzio, resa famosa da Mina, e My Way, brano immancabile nel repertorio di Frank Sinatra.