Attualità
Verdello

Domani s'inaugura la tangenziale di Verdello (finalmente). Malanchini: "Opera fondamentale"

Un'opera pubblica fortemente attesa dal territorio: domani il taglio del nastro con il ministro Matteo Salvini

Domani s'inaugura la tangenziale di Verdello (finalmente). Malanchini: "Opera fondamentale"
Attualità Media pianura, 26 Dicembre 2022 ore 12:13

La tangenziale di Verdello è stata aperta (finalmente) agli automobilisti mercoledì mattina alle 9, e i primi veicoli hanno potuto  transitare lungo i 2,8 chilometri della nuova arteria che consentirà di dire addio alle lunghe code al semaforo tra via Roma (ex SS42) e via Cavour. Un'opera pubblica fortemente attesa dal territorio, come ha sottolineato il consigliere regionale Giovanni Malanchini alla vigilia dell'inaugurazione ufficiale che si terrà domattina alle 10, presente il ministro alle Infrastrutture Matteo Salvini. Fu proprio Malanchini il primo firmatario dell'emendamento regionale da 1,8  milioni che ha permesso di concludere i lavori, costati complessivamente 14 milioni.

Con la tangenziale di Verdello  stop ai Tir e alle code al semaforo (si spera)

Tra i traguardi più importanti collegati all'apertura c'è la possibilità, finalmente, per il Comune, di dire addio ai mezzi pesanti in centro, e quindi di decongestionare uno dei tratti stradali più odiati dagli automobilisti di tutta la provincia di Bergamo. Per Malanchini si tratta di

 "un'opera fondamentale per i collegamenti nord-sud della Provincia di Bergamo e per sollevare dall'intenso traffico il centro di Verdello. Sono molto soddisfatto di vedere il mio impegno per la pianura concretizzarsi e di accogliere il Ministro Salvini, che ringrazio per la presenza

Il problema dell'azienda Nozza: "Si possano trovare soluzioni con costi ridotti"

Malanchini è intervenuto anche sul problema del vivaio Nozza, il cui titolare, sulle colonne del Giornale di Treviglio in edicola, ha sollevato alcuni pesanti problemi di viabilità legati al fatto di essere stato "tagliato fuori" dal resto del paese.

"Rimane da risolvere un problema di accessibilità dei mezzi pesanti all'azienda Florovivaistoca Nozza, una delle più grandi realtà della Lombardia, modello virtuoso di coltivazioni innovative e sostenibili. Ho incontrato i titolari dell'azenda la scorsa settimana; ho potuto visitarla e prendere cognizione del problema e penso che si possano trovare soluzioni con costi ridotti. Ho dato la mia disponibilità ad incontrare Provincia e Comune per valutarle".

L'inaugurazione ufficiale di domattina

Il taglio del nastro si terrà, invece, martedì 27 dicembre alle 10 al Centro sportivo alla presenza del ministro alle Infrastrutture e ai trasporti Matteo Salvini, il governatore della Lombardia Attilio Fontana, l'assessore regionale alle Infrastrutture Claudia Terzi e l’Ad di CalGianantonio Arnoldi. L’opera, che costerà in tutto 14 milioni, manca ancora del secondo lotto il cui cantiere partirà nei primi giorni del 2023 per concludersi in estate. Per concludere il tracciato della circonvallazione est Regione Lombardia ha stanziato altri 3 milioni di euro, mentre Provincia e Comune hanno investito 200mila euro ciascuno.

Gandolfi: "Tutto il territorio aspettava la tangenziale di Verdello"

"Quest’opera non andrà solamente a risolvere i problemi di Verdello, ma sarà in grado di dare un importante sviluppo ad un’arteria, che è quella di accesso alla città di Bergamo, lungo la statale 42 - ha sottolineato il presidente della Provincia Pasquale Gandolfi - Un’infrastruttura che il territorio intero aspettava e per la quale ringrazio il Comune per la caparbietà e l’insistenza dimostrate per farne capire l’importanza, e Regione Lombardia che ha trovato tutte le risorse per la realizzazione di questa prima parte dei lavori".

Seguici sui nostri canali