Attualità
Cultura

Chi era il "Maestro di Martinengo"? Domani il mistero verrà svelato

Domani, sabato 3 dicembre, il mistero verrà svelato durante la presentazione della ricerca di Gabriele Medolago e dei collaboratori del progetto Coglia. 

Attualità Media pianura, 02 Dicembre 2022 ore 09:47

Qual è l'identità del pittore del 1400 ricordato come il "Maestro di Martinengo"? Domani, sabato 3 dicembre, il mistero verrà svelato durante la presentazione della ricerca e del libro di Gabriele Medolago e dei collaboratori del progetto Coglia.

Chi era il "Maestro di Martinengo"?

Nella cornice del Convento e della Chiesa di Santa Incoronata - oggi sede della Congregazione della Sacra Famiglia e dell'omonima scuola paritaria - sabato 3 dicembre alle 18 verrà presentata la ricerca - e il libro che ne è seguito - che ha portato alla risoluzione dell'enigma sull0identità del cosiddetto "Maestro di Martinengo". Lo studio è frutto di tre anni di intenso lavoro della rete Coglia guidata dal ricercatore Gabriele Medolago.

Anni di mistero

Da secoli si era persa memoria di chi avesse realizzato i pregevoli affreschi al Convento dell’Incoronata e a Santa Chiara di Martinengo, oltre che in altri Comuni, fra Bergamo e Brescia. L’enigma sull’identità del "Maestro" ha fatto discutere a lungo studiosi e ricercatori, ma invano, tanto che nel 1965 lo storico dell’arte Franco Mazzini ha definito questo artista "Maestro di Martinengo".

Padre e figlio

Documenti scoperti durante lo studio sul complesso dell’Incoronata, promosso dalla Congregazione della Sacra Famiglia e da altri Enti del progetto Coglia, ha consentito l’identificazione del "Maestro": non un unico artista, ma due, padre e figlio, bresciani, con una cultura artistica fra gotico e rinascimento, segno anche delle due generazioni. La loro identità sarà finalmente rivelata durante la presentazione di questa scoperta e del volume.

Seguici sui nostri canali