Treviglio

Addio per sempre alla discarica di amianto, la Cava Vailata diventerà un parco naturalistico

Ieri, il curatore fallimentare di Team Spa ha consegnato al Comune le chiavi del sito.

Addio per sempre alla discarica di amianto, la Cava Vailata diventerà un parco naturalistico
Attualità Treviglio città, 11 Agosto 2021 ore 09:30

Ottantamila metri quadrati di verde: un cosa come undici campi da calcio destinata a diventare un parco naturalistico. E' il futuro della Cava Vailata che, cancellato definitivamente lo spettro della discarica di amianto, regalerà alla città la sua più grande area verde.

Un parco naturalistico alla Cava Vailata

Ieri, 10 agosto 2021, Alberto Volpi, curatore fallimentare di TEAM SpA, la Società che avrebbe dovuto realizzare la discarica di cemento amianto, ha consegnato al Comune, nella persona dell'assessore Beppe Pezzoni, le chiavi del sito, in attesa che si perfezioni l’atto di acquisto che il Tribunale di Bergamo ha già autorizzato.

"Finisce, e per sempre, un incubo: nessuna discarica a Treviglio - ha commentato con soddisfazione il sindaco Juri Imeri - Il più nuovo e grande parco urbano della città, per riprendersene insieme un pezzo e festeggiare una vittoria a lungo attesa".

Nessuna discarica di amianto a Treviglio

Dove prima c'era la discarica, dove per anni si è lottato contro il progetto di realizzazione di una discarica di amianto, sorgerà il Parco della Vailata. Un'area tre volte più grande di TreviglioFiera, sei volte più grande del Foro Boario e sette volte il Parco del Maglio. L'area destinata a verde pubblico verrà riqualificata per permetterne la fruizione.

"L'obiettivo è sempre stato chiaro e anche in questi giorni si sta lavorando intensamente per raggiungerlo: nell'area della ex Cava Vailata, di circa 80000 metri quadrati, realizzeremo un grande parco per la città che si aggiunga agli spazi verdi e ai parchi nei quali abbiamo investito molto in questi anni per manutenzioni, sicurezza e installazioni - ha proseguito il sindaco - Lá dove qualcuno voleva una discarica di cemento amianto, noi realizzeremo un servizio per la città che faccia bene all'ambiente, che renda Treviglio sempre più sostenibile, che sia fruibile da tante persone".

E non risparmia qualche frecciatina:

"Ne abbiamo lette e sentite di tutti i colori in questi anni (e rispediremo a molti mittenti offese, critiche e illazioni gratuite), ma le parole poco ci importano - ha concluso - Noi siamo sempre rimasti concentrati sull'obiettivo finale, compatti e concreti come è nel nostro stile. E sono contento che il traguardo sia sempre più vicino, perché per noi le promesse elettorali sono impegni da mantenere".