Tempo libero
Calcio

La magia di Harry Potter incanta la Bassa

Una serata da fiaba, quella dello scorso sabato a Calcio, dove si è tenuto il “Ballo del Ceppo”.

La magia di Harry Potter incanta la Bassa
Tempo libero Bassa orientale, 11 Gennaio 2023 ore 11:55

Una serata da fiaba, quella dello scorso sabato a Calcio, dove si è tenuto il “Ballo del Ceppo”.

Hogwarts nella Bassa

Il palazzetto dello sport è stato allestito come la sala da ballo del castello di Hogwarts ricalcando le suggestioni del libro “Il calice di fuoco“ della saga di Harry Potter. Gli attori della compagnia True Colors, che hanno organizzato l’evento, vestiti con abiti sontuosi, eleganti e strettamente attinenti alle atmosfere magiche descritte nel testo e realizzate nella omonima pellicola cinematografica, si sono cimentati nelle danze tipiche come il valzer. Gli animatori hanno coinvolto i presenti , che si sono messi in gioco hanno dato spettacolo. La scenografia ha reso il luogo ancora più suggestivo: l’albero bianco, le luci fredde e il calice su cui scrivere le preferenze riguardo l’elezione del re e della reginetta della notte, hanno caratterizzato la festa.

Il Ballo del Ceppo

Il Ballo del Ceppo viene raccontato nei libri, in particolare ne “Il calice di fuoco”, il quarto capitolo della saga, come un momento importante che fa da corredo al Torneo Tremaghi e a cui possono partecipare solo studenti del quarto anno o eventuali invitati di questi ultimi. A Natale, fino alle due di notte, le scuole partecipanti fraternizzano ballando e anche i più composti e anziani membri del corpo docente come Albus Silente o Minerva McGranitt non hanno timore a farsi coinvolgere.

Il palazzetto dello sport di Calcio allestito come la sala del Ballo del Ceppo di Hogwarts.

Gli organizzatori

“E’ stato bellissimo. Di serate a tema come questa se ne potrebbero fare tantissime. - ha detto Cristina Carminati della compagnia True Colors - E’ molto impegnativo, però : ero stanca ma felice. Infatti le persone che sono state con noi sabato, ci hanno riempito di complimenti. Si sono divertiti sia i grandi, sia i piccini. L’unico rammarico è che alcuni siano arrivati pensando di assistere a un nostro spettacolo, senza purtroppo comprendere che la partecipazione era di per sé l’evento. Di sicuro non saranno delusi i nostri estimatori il prossimo 28 gennaio, quando al cinema Astra sarà rappresentata la replica de “Il viaggio per un sogno”.

Seguici sui nostri canali