Sport - Pallanuoto

Waterpolo Treviglio, già quasi 20 aquilotti pronti a… tuffarsi in acqua

Obiettivo: comporre due gruppi, una Under 12 e una Under 14 da iscrivere ai Campionati della Lega PallanuotoItalia.

Waterpolo Treviglio, già quasi 20 aquilotti pronti a… tuffarsi in acqua
Treviglio città, 05 Novembre 2020 ore 09:48

Mai come in questi giorni, gli “Aquilotti” della Waterpolo Treviglio vorrebbero prendere il volo, anzi tuffarsi in acqua. Iniziato quasi in sordina con il coinvolgimento di ragazzi provenienti dai corsi di nuoto, ma cresciuto esponenzialmente col passare dei giorni, il progetto della Waterpolo deve bruscamente interrompersi a causa dell’emergenza sanitaria e di tutte le restrizioni che ne conseguono.

Waterpolo Treviglio

«E’ un vero peccato doversi fermare proprio adesso – commenta l’allenatore Valerio Vecchione – perché i ragazzi stavano frequentando gli allenamenti con grande continuità e altrettanto entusiasmo. Spero davvero che le porte del Centro Sportivo Quadri possano riaprirsi al più presto per i nostri giovani pallanotisti».

Da settembre ad oggi si contano già quasi 20 atleti interessati alla pallanuoto.

«E’ l’aspetto quantitativo più rilevante di una bella avventura che ha, però, altri risvolti egualmente importanti. Mi ha piacevolmente sorpreso, ad esempio, il crescente interesse dimostrato da ciascun ragazzo per la pallanuoto: mi chiedono notizie sul tal giocatore, sulla tal regola, su particolari momenti di gioco. Non voglio tirar acqua al mio mulino – sorride Valerio Vecchione – ma questi ragazzi sono la palpabile dimostrazione che quando incontri la pallanuoto, non puoi più farne a meno. Sono anche soddisfatto di come il gruppo si sia rinsaldato in tempi brevi. Probabilmente, il fatto che tutti i ragazzi, ma proprio tutti, sono di Treviglio, ha favorito questo aspetto».

Il futuro della stagione

«Con la preziosa assistenza di Gaetano Del Giudice, vogliamo comporre due gruppi, una Under 12 e una Under 14 che iscriveremo ai Campionati della Lega PallanuotoItalia. Ogni partita giocata sarà l’occasione giusta per mettere a frutto tutto quello che prepareremo in allenamento. L’unico risultato che ci interessa raggiungere – ribadisce l’allenatore della Waterpolo Treviglio – è quello di permettere ai nostri ragazzi di praticare pallanuoto, senza più doverci fermare per situazioni come quella attuale».

«Cureremo con grande attenzione l’Under 12, categoria che rappresenta il futuro, ma allo stesso modo seguiremo con molta attenzione tutti i nostri tesserati, accompagnandone la crescita anche nelle categorie superiori».

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia